Thursday, 12 December 2019 - 12:32
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Zaia a Belluno, solo per far festa * di Irma Visalli

Giu 13th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina, Sanità

Irma Visalli

Zaia arriva in visita all’ospedale  Belluno. Viene a mangiare pasticcini  e a farsi bello dopo che gli unici atti fatti verso le uls bellunesi (riparto 2011, riparto 2012, indirizzi ai direttori generali),  sono stati penalizzanti per la sanità bellunese e hanno cresciuto il divario con le uls di pianura. Belluno -3  Verona +8,7.
In questo quadro , in cui appare chiaro quanto a Zaia  (non) stia a cuore la montagna , solo grazie all’azione di Sergio Reolon e dell’opposizione,  la delibera di giunta è stata modificata riportando le uls bellunesi allo stesso livello dello scorso anno.
Zaia oggi, viene a fare la sua comparsata dopo che nella bozza del piano sociosanitario  viene declassato l’Ospedale di Belluno,  messo a rischio di eliminazione  reparti essenziali come  otorino, oculistica , radioterapia (perché tagliano sempre e solo sui “numeri”fregandosene del territorio) e quando ancora appare incerto e nebuloso il  futuro degli ospedali di Pieve di Cadore e di Agordo.
Si  festeggia in ospedale, anche se  Il direttore generale dell’uls di Belluno, per rispettare gli indirizzi  della Regione, sta ritardando la nomina di importanti primariati con danno per l’ospedale e per i pazienti.
Meno male che Zaia doveva fare l’assessore di Belluno! la verità è che  di Belluno non gliene importa nulla come dimostra anche la vicenda della Provincia che sta fallendo nonostante la presunta linea diretta  tra Bottacin- Zaia-, Bossi e Tremonti.  .
E ha fatto bene Reolon a non andare a questa comparsata per esprimere lo sdegno di tutti i bellunesi e la grande preoccupazione più volte denunciata dal Partito Democratico bellunese  .
Zaia  oggi  non merita nessun  comitato di accoglienza: meriterebbe solo di trovare tutti i bellunesi a gridare di andarsene a  casa e di tornare a Belluno quando avrà in mano fatti concreti che dimostrino l’interesse  vero alla montagna e ai suoi abitanti.
Irma Visalli – Partito Democratico

Share

Comments are closed.