Sunday, 8 December 2019 - 14:47
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Circuito di Mel. Bottacin: «È un progetto utile alla collettività, servirà per educare alla sicurezza stradale»

Giu 3rd, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Gianpaolo Bottacin, presidente della Provincia di Belluno, spiega al Gruppo Natura Lentiai perché il previsto circuito a Mel sarà utile all’intera collettività: «Rientra nelle nostre azioni volte all’educazione stradale. Dai giovani ai meno giovani, ne beneficeranno tutti».
«Forse qualcuno non si è accorto del triste primato che detiene la nostra provincia: nell’intero Nord Italia, abbiamo il più alto tasso di mortalità sulle strade – ha spiegato Bottacin – . Ecco perché abbiamo voluto mettere in campo qualsiasi azione volta ad annullare questo ben poco invidiabile primato: un circuito di guida sicura non è un’opzione, bensì un dovere dell’Ente nei confronti delle famiglie del bellunese». «Abbiamo iniziato da una campagna di comunicazione dai toni decisamente forte (a cominciare da “Non fare lo s*ronzo”) e dobbiamo continuare con questa incisività ed il circuito di guida sicura a Mel rientra appieno in questi intenti – ha proseguito il capo di Palazzo Piloni – . Il coinvolgimento di soggetti privati nella costruzione del circuito è nell’ottica non solo di una sinergia con il pubblico, manche una questione meramente economica: in tempi di “vacche magre”, se la soluzione individuata è, per l’appunto, realizzata dai privati – e quindi senza ricadute di spesa sui cittadini – non vedo perché non appoggiarla. Senza dimenticare che il principio di fondo è che l’opera avrà una valenza fondamentale per i giovani e per l?intera collettività: l’impatto ambientale, poi, sarà ridotto al minimo».
«Stesso spirito e stessa condivisione se la pista ciclabile Belluno-Feltre vorrà essere realizzata da privati che si impegneranno a sostenerne le spese di progetto ed i lavori», ha concluso Bottacin.

 

Share

Comments are closed.