Sunday, 15 December 2019 - 18:39
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Oggi al premio letterario “Trichiana Paese del Libro”, burattini per i bambini e letture dedicate a Tina Merlin. Pomeriggio in piazza e serata in Biblioteca civica

Mag 31st, 2011 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina

Prosegue a pieno ritmo il programma di eventi collaterali collegati alla XXI Edizione del Premio Letterario Nazionale “Trichiana Paese del Libro”.
La giornata di martedì 31 maggio, in Piazza T. Merlin, sarà dedicata, a partire dalle 18.30, soprattutto ai bambini e alle famiglie, con “Lupus in fabula” spettacolo di figure animate e musica dal vivo. Lo spettacolo, di e con Paolo Rech e Nelso Salton, a ingresso libero e gratuito, è rivolto ai più giovani, a partire dai 3 anni.
A seguire, alle ore 19.30, sarà la volta di “Questo è il lupo!” laboratorio dedicato alla costruzione di maschere da lupo, particolarmente adatto a bambini e ragazzi da 4 a 8 anni.
Per le serate culturali, invece, il Premio si sposta nella Biblioteca civica di via Bernard (cortile inferiore delle scuole medie), dove alle ore 21.00 l’Associazione “Accanto all’anziano e…” di Ponte nelle Alpi, proporrà letture e musica da “La casa sulla Marteniga” di Tina Merlin.
“Quest’ano ricorre il ventesimo anniversario della morte della nostra concittadina Tina Merlin – ricorda l’assessore alla cultura Gianpaolo Tomio – e abbiamo voluto riservarle un posto all’interno della programmazione culturale del nostro Premio letterario, proprio a lei che ha fatto della scrittura uno strumento di denuncia e un baluardo a difesa della verità.
A Tina Merlin, giornalista e scrittrice, dedicheremo altri momenti nel corso dell’anno, in collaborazione con l’Associazione bellunese che porta il suo nome. La serata di martedì, quindi, sarà un assaggio, per riportare a casa la nostra concittadina e i valori di cui è stata testimone e che i suoi scritti continuano a tenere vivi tra i lettori”.
Il suo libro autobiografico, “La Casa sulla Marteniga”, di cui verranno letti brani scelti martedì sera, permette di ricostruire un percorso giovanile di formazione umana, civile e politica. La storia si interrompe il 25 aprile 1945, ultimo giorno di guerra, quando Tina ha solo 18 anni e tutta una vita davanti a sé. “Il valore della sua vita e di ogni vita individuale, in compagnia di tante altre, forma il passato di una comunità e ne determina in qualche modo il futuro”. Per questo il libro di Tina è ancora così attuale e commovente.
Le letture saranno a cura di Franca Faneo, Concetta Gangi, Susi Gregoris, Marilena Poncato; accompagnamento musicale di: Denise Burigo all’organetto diatonico, Susi Gregoris alla fisarmonica e Sandro Del Duca alla chitarra. Regia di Loris Tormen (nella foto).
Proseguono fino al 4 giugno le mostre “Pinocchio/Pinocchi: immagini della fantasia”, a cura della Fondazione Mostra Internazionale dell’Illustrazione per l’infanzia Stepan Zavrel di Sàrmede, con le illustrazioni originali dedicate al burattino più famoso del mondo; la mostra “I 90 anni del Bollettino parrocchiale di Trichiana 1921-2011”, mostra dei bollettini parrocchiali pubblicati dal 1921 al 2011, a cura dell’Associazione Noi e la mostra “Storia di un foglio di carta”, in collaborazione con la Fondazione “Valle delle Cartiere” di Toscolano Maderno (BS) e con l’Archivio Parrocchiale di Trichiana. Per gli orari, consultare il sito www.comune.trichiana.bl.it dove è scaricabile il programma completo del Premio.

Share

Comments are closed.