Sunday, 8 December 2019 - 09:33
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

La bottega del libro: dal mastro cartaio al legatore

Mag 22nd, 2011 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

La Biblioteca civica di Belluno propone, per l’estate 2011, una ricca serie di appuntamenti per i suoi giovani lettori dagli 8 ai 13 anni, per un totale di 20 posti disponibili per ogni turno, dal 21 giugno fino al 1° settembre 2011.
Bambini e ragazzi verranno coinvolti in un viaggio fantastico attraverso la storia del libro scoprendo come gli antichi cinesi fabbricavano la carta, come i monaci amanuensi decoravano e scrivevano gli antichi manoscritti e come gli abili artigiani realizzavano le preziose copertine. Nel corso degli incontri, imparando alcuni trucchi del mestiere, ognuno potrà costruire un personalissimo libro da custodire nella propria biblioteca segreta.
Le attività saranno articolate in due turni alternativi, della durata di 5 settimane per un totale di 15 appuntamenti ciascuno, dal 21 giugno al 21 luglio (I turno) e dal 2 agosto al 1° settembre (II turno). A conclusione è previsto un pomeriggio di festa da trascorrere insieme, venerdì 2 settembre, con l’esposizione dei manufatti prodotti da tutti i ragazzi partecipanti all’estate in biblioteca.
Ciascuna settimana sarà articolata in tre incontri, dal martedì al giovedì, con orario 9-12: due giornate di laboratorio tecnico-creativo curate di Paola Nard e Daniela De Col, collegate a una giornata di animazioni, letture e giochi sulla storia del libro, a cura di Laura Secco.
Le iscrizioni si effettueranno a partire dal 23 maggio 2011 presso la Biblioteca dei Ragazzi. La quota individuale d’iscrizione è di 30 euro, comprensiva del costo dei materiali, da versare contestualmente all’iscrizione.
I laboratori si svolgeranno alternativamente in città, presso la sede della Biblioteca civica di Belluno – Sezione Ragazzi e in Aula didattica (Auditorium comunale, piano terra), con uscite in diversi parchi cittadini.
Ogni settimana verrà affrontata una tematica differente, relativa all’evoluzione dell’arte libraria nei secoli: la produzione del supporto scrittorio (la carta); la preparazione degli inchiostri (colori e elementi di calligrafia); la decorazione interna (la miniatura); l’assemblaggio dei fascicoli (dal rotolo al codice); la realizzazione di una legatura e la sua decorazione. Ogni argomento sarà affrontato utilizzando un ventaglio di metodologie differenti ma efficaci se affiancate l’una all’altra: il gioco, l’esperienza pratica e la spiegazione teorica. Uno spazio e un tempo “speciali” saranno dedicati alla lettura con proposte legate al tema settimanale dei laboratori, in modo da avvicinare sempre più i ragazzi al mondo della lettura e della loro biblioteca.
Per informazioni, rivolgersi alla Biblioteca dei Ragazzi, in via Ripa, 3, presso Palazzo Crepadona, durante gli orari di apertura, che per l’estate verranno ulteriormente potenziati: da lunedì a venerdì, mattina dalle 9.00 alle 12.00 e pomeriggio dalle 15.00 alle 18.30 (sabato e domenica esclusi).

Share

Comments are closed.