Tuesday, 16 July 2019 - 04:37

Soccorso alpino: una nuova sede a San Vito di Cadore

Mag 20th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

Proseguono i lavori per la realizzazione della nuova sede del Soccorso alpino di San Vito di Cadore. Nel cantiere, aperto in località La Scura, le maestranze hanno ultimato i muri perimetrali e a breve inizieranno l’edificazione del primo piano. Grazie al fondamentale interessamento del Comune di San Vito di Cadore, che fino ad ora ha sostenuto la maggior parte dei costi di realizzazione e tutti gli oneri, i soccorritori potranno usufruire di un maggiore spazio per le riunioni e il magazzino, prima concentrato al sesto piano di uno stabile, ottimizzando anche la tempistica degli interventi. Nella sede, che rientra in un più ampio progetto dell’amministrazione comunale destinato all’associazionismo locale, saranno dislocati due garage (per il ricovero di jeep e quad, ma anche per l’eventuale presenza del Centro mobile di coordinamento del Soccorso alpino in caso di necessità), il magazzino per l’attrezzatura e la sala riunioni, destinata anche a momenti di formazione e informazione. Sul tetto, sarà inoltre realizzato un ‘castello’ per le manovre, dove i soccorritori potranno effettuare gli addestramenti.
La sede, ultimati i lavori principali, per la metà di luglio dovrebbe essere consegnata alla Stazione, che completerà personalmente la struttura per limitare il più possibile i costi. La strada è però lunga, poichè mancano ancora contributi per completare la spesa totale dell’opera. Il Soccorso alpino chiede quindi l’aiuto della cittadinanza, dell’imprenditoria, delle ditte locali, degli enti pubblici, poichè anche una piccola cifra potrà fare la differenza, consentendo di velocizzare l’operatività dell’edificio. La Stazione di San Vito di Cadore conta 25 tecnici, di cui 4 appena entrati effettiamente nell’organico, e interviene da 57 anni per competenza nei comuni di San Vito, Borca e Vodo di Cadore, collaborando con le altre Stazioni nelle emergenze dei territori limitrofi. La nuova sede sarà intitolata a Natalino Menegus e Matteo Fiori, figure di spicco nel mondo del Soccorso alpino provinciale e regionale.

Share

Comments are closed.