Tuesday, 16 July 2019 - 12:08

Progetto 1000 Comuni: la banda larga di Vodafone arriva a Zoppè di Cadore e San Tomaso Agordino

Mag 15th, 2011 | By | Category: Lavoro, Economia, Turismo, Prima Pagina

La banda larga di Vodafone arriva a Zoppè di Cadore e San Tomaso Agordino. Con la copertura di Zoppè di cadore, Comune con 271 abitanti, e San Tomaso Agordino, Comune con 720 abitanti, prosegue il progetto “1000 Comuni” per portare la banda larga in un Comune al giorno nei prossimi tre anni, fino a un totale di 1000.
Prosegue così – al ritmo di un comune al giorno – il progetto Vodafone per superare il digital divide portando la banda larga in 1000 Comuni nei prossimi tre anni e a cui cittadini e amministrazioni locali hanno risposto con entusiasmo segnalando oltre 2500 Comuni. Con un piano da 1 miliardo di euro per portare la banda larga via radio in tutta Italia, Vodafone si conferma l?unico operatore privato ad investire in modo massiccio per ridurre il Digital Divide in Italia, assicurando a cittadini, famiglie e imprese la possibilità di accedere ai migliori servizi disponibili e a fruire a pieno delle opportunità offerte dall?economia digitale.
“ È sempre più importante disporre di comunicazioni ad alta velocità la cui assenza oggi penalizza in modo particolare le zone montane –  commenta il Sindaco di Zoppè di Cadore, Renzo Bortolot – L’arrivo della banda larga di Vodafone rappresenta un traguardo essenziale per la modernizzazione ed il futuro del nostro territorio.  E’ un investimento privato che rappresenta una novità importante e concreta per i cittadini, per le attività produttive e commerciali e per le associazioni presenti nella nostra comunità”.
“Il nostro è un paese che ha l’ambizione di stare al passo con i tempi, siamo quindi soddisfatti per l’arrivo della banda larga – commenta il Sindaco di San Tomaso Agordino, Moreno De Val – Lo sviluppo sociale ed economico dei piccoli comuni è particolarmente legato alla capacità di essere competitivi garantendo a cittadini e aziende l?accesso agli strumenti e alle grandi opportunità che le nuove tecnologie offrono”.
“Il progetto 1000 Comuni fa tappa oggi a Zoppè di Cadore e San Tomaso Agordino, portando a 3 i comuni della Provincia di Belluno ad esser raggiunti dall’iniziativa 1000 Comuni: rappresenta il nostro contributo concreto per coprire ogni giorno un Comune italiano privo di accesso alla banda larga – ha sottolineato Nunzio Puccio, Direttore Regione Nord Est di Vodafone Italia ? Un lavoro impegnativo, premiato dall?entusiasmo di cittadini e Pubblica Amministrazione, che possono cosi valorizzare a pieno le potenzialità del territorio e della comunità locale. Accanto all?innovazione tecnologica legata alla realizzazione un’infrastruttura di rete all’avanguardia – continua Puccio –  crediamo sia indispensabile mettere a disposizione anche strumenti che contribuiscano a colmare le differenze tra le generazioni e che aiutino a utilizzare la rete in modo consapevole e responsabile».
Accanto al Progetto 1000 Comuni, Vodafone Italia ha avviato l?iniziativa Infamiglia, con l’obiettivo di sensibilizzare ed educare genitori, nonni e figli ad utilizzare internet, telefono cellulare e nuove tecnologie. Nel portale infamiglia.vodafone.it, genitori e nonni potranno trovare tutte le informazioni per conoscere ed utilizzare le nuove tecnologie e il telefono cellulare. Il portale InFamiglia è uno spazio di discussione aperto in cui si potranno condividere le proprie esperienze e confrontarsi con un team di esperti che si occuperanno dei temi legati alla genitorialità, alla tecnologia e l?approfondimento dei principali temi legati all?uso dei nuovi media.

Progetto 1000 Comuni
Con il Progetto 1000 Comuni Vodafone Italia, primo operatore privato ad investire in modo massiccio per coprire le zone del Paese ancora in digital divide, ha accelerato il piano di investimenti da oltre 1 miliardo di euro per portare la banda larga via radio in tutta Italia. La diffusione della banda larga è un fattore chiave per il futuro del Paese ed incide in modo crescente sullo sviluppo della società e delle imprese. In Italia il 12% della popolazione, pari a circa 7 milioni di cittadini, è in digital divide: non ha accesso a internet a velocità sufficiente per fruire dei più moderni servizi di comunicazione elettronica (PA Digitale, Social Network, e-commerce, ecc.). In particolare si può stimare che oggi ci siano circa 1.800 Comuni italiani che sono privi di banda larga.
Con questo progetto Vodafone conferma l’impegno a ridurre il divario digitale, assicurando a cittadini, famiglie e imprese la possibilità di accedere ai migliori servizi disponibili e a fruire a pieno delle potenzialità offerte da Internet, con la banda larga via radio. La tecnologia radio, UMTS ed evoluzioni successive (HSPA+ oggi e LTE tra 2-3 anni), è la più adeguata per eliminare il digital divide, perchè permette di coprire in maniera rapida ed efficiente, anche le zone piu? isolate del Paese e può essere potenziata nel tempo fino a raggiungere i 100 Mbps di picco nei prossimi 2-3 anni.
Le comunità locali coperte dal progetto “1000 comuni” potranno accedere ai servizi di comunicazione elettronica e di Pubblica Amministrazione digitale mentre le piccole aziende, gli artigiani e i commercianti potranno finalmente cogliere le opportunità di business dell?economia digitale. Per segnalare l’interesse delle proprie comunità è possibile lasciare un messaggio al numero verde 800-713-937 oppure consultare il sito www.1000Comuni.vodafone.it, dove finora sono arrivate 2400 segnalazioni; sarà anche possibile avere aggiornamenti continui sui Comuni coperti e seguire l’evoluzione dell’iniziativa.

Share

Comments are closed.