13.9 C
Belluno
sabato, Luglio 4, 2020
Home Cronaca/Politica Circoscritto l'incendio sul Monte Zelo a La Valle Agordina

Circoscritto l’incendio sul Monte Zelo a La Valle Agordina

Sembra finalmente bloccato e circoscritto il grande incendio boschivo che da quattro giorni sta devastando le pareti del monte Zelo, nel comune bellunese di La Valle Agordina, sulle Dolomiti. Le fiamme sembrano non diffondersi più su nuove aree, ma all’interno della zona percorsa permangono diversi focolai attivi. Si sta intervenendo in maniera puntiforme e mirata soprattutto nella parte alta della montagna, la più impervia e difficoltosa. In ogni caso proseguono senza sosta gli interventi di contenimento. Gli interventi, coordinati dal Centro Operativo Antincendi della Regione del Veneto, vedono in azione forze da terra e dal cielo. A terra operano le squadre di volontari specializzati e gli uomini del Servizio Forestale di Belluno, con il compito per ora di controllare le possibili vie di fuga del fuoco in altre zone e di verificare il territorio dove le fiamme sono passate, ma il fuoco non sembra più presente. Permane infatti sempre il rischio che la combustione prosegua in maniera non visibile nel sottofondo boschivo.
“In ogni caso la situazione è notevolmente migliorata rispetto ai giorni scorsi. Si sta rivelando risolutivo l’intervento dal cielo – ha spiegato l’assessore alla Protezione Civile del Veneto Daniele Stival – e anche oggi stanno operando a pieno ritmo gli elicotteri regionali e i Canadair inviati dal Centro operativo aereo unificato del Dipartimento nazionale della Protezione Civile, mentre il grande Erikson C 64 al fine mattinata ha lasciato la zona di operazioni. Il tempo, in progressivo peggioramento meteorologico, sta certamente dando una mano e le previsioni per domani e domenica, con possibili piogge, fanno ben sperare sulla possibilità di debellare definitivamente l’incendio, che ha investito oltre 300 ettari di territorio. Tuttavia al momento il vento si è rialzato, e questo alimenta i focolai presenti”. Il violento incendio è scoppiato martedì per cause accidentali: una pianta si è piegata sui fili della corrente elettrica ed ha preso fuoco; di qui le fiamme si sono rapidamente sparse in tutto il bosco circostante.

Share
- Advertisment -



Popolari

Aumenta il rischio di contagio coronavirus. Lunedì una nuova ordinanza Zaia con regole più restrittive

Torna l’allarme contagio. Nelle vicine Slovenia, Serbia e Croazia il virus ha ripreso la sua corsa e i contagi sono aumentati. Non va meglio...

We(lf)are Dolomiti: è il nuovo logo del Fondo Welfare. Premiati oggi a Palazzo Piloni i vincitori del concorso di idee. Padrin: «La collaborazione è la...

È frutto di una collaborazione tra due scuole del capoluogo, il nuovo segno distintivo del Fondo Welfare e Identità Territoriale. «Come frutto di collaborazione...

Trasporto pubblico locale: nuovo orario estivo in vigore da lunedì 6 luglio, anche con corse turistiche. Scopel: «Un ulteriore passo avanti. Stiamo cercando di tornare...

Entrerà in vigore da lunedì prossimo (6 luglio) l'orario estivo del trasporto pubblico locale. La Provincia ha dato il via libera oggi alla proposta...

Lavori in Crepadona. La copertura del chiostro sarà pronta a settembre

Nonostante l'interruzione forzata di due mesi a causa dell'emergenza sanitaria covit, la nuova copertura prefabbricata del cortile interno della Crepadona non subirà ritardi e...
Share