Wednesday, 24 July 2019 - 00:24

Emergenza profughi. Bottacin: «Convoco tutte le realtà interessate per affrontare il problema. Il riparto sul territorio potrebbe essere proporzionale alla popolazione nei Comuni»

Mag 11th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Gianpaolo Bottacin

Dopo la riunione sull’emergenza profughi, tenutasi questa mattina presso la Prefettura di Venezia, il presidente della Provincia di Belluno, Gianpaolo Bottacin, diviene – insieme alla Prefettura – il punto di riferimento per la questione: «Convoco subito tutte le Comunità montane, le Ulss, i sindaci, la Prefettura e le Diocesi interessate».

«Tutti sono chiamati a fare la propria parte – ha commentato Bottacin – . Palazzo Piloni non sarà da meno e sarà il punto di riferimento per il Commissario per l’emergenza, Roberto Tonellato, indicato quest’oggi dalla Regione Veneto. Inoltre, ho già dato indicazione per la convocazione di una doppia riunione (domani pomeriggio a Palazzo Piloni) che veda seduti intorno allo stesso tavolo tutti i soggetti chiamati in causa e, nel contempo, ho già chiesto alla Commissione per la Protezione Civile dell’Urpv (presieduta da Verona) di indire un incontro per affrontare il problema in sinergia».
«Non è ancora possibile stabilire con certezza il numero di profughi che davvero arriveranno nel nostro territorio, ma dobbiamo essere pronti ad ogni evenienza – ha continuato Bottacin – . Nella dislocazione delle persone che dovremo accogliere, seguiremo il criterio già adottato a livello nazionale, con l’assegnazione ai vari Comuni proporzionalmente al numero di abitanti, ma – ovviamente – in linea con le disponibilità che verranno accordate dai singoli enti, dai Comuni alle Diocesi».

Share

Comments are closed.