Tuesday, 15 October 2019 - 08:59
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

48enne scialpinista trevigiano cade in un canalone

Mag 1st, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Pieve di Cadore (BL), 01-05-11 Arrivato a un centinaio di metri dalla vetta di Cima Fanton, non distante dall’Antelao, a circa 3 mila metri di quota, uno scialpinista di Cimadolmo (TV), L.S., 48 anni, è stato investito da una piccola slavina, arrivatagli di lato, che lo ha fatto cadere e scivolare in un canale per circa 150 metri. Gli amici che erano con lui sono scesi per cercarlo, mentre un soccorritore di Pieve di Cadore, che si trovava più in alto, ha dato l’allarme per poi andare ad aiutarli. Il 118 ha allertato le unità cinofile delle Stazioni di Pieve di Cadore, San Vito di Cadore e Centro Cadore, mentre decollava l’eliambulanza del Suem di Pieve. Raggiunto il luogo dell’incidente, l’elicottero ha sbarcato in hovering medico e tecnico del Soccorso alpino di turno con l’equipaggio. Dopo le prime cure, l’uomo, che era stato liberato dalla neve dai compagni, è stato recuperato utilizzando un verricello di 5 metri e trasportato all’ospedale di Belluno per sospetti politraumi.

Share

Comments are closed.