Tuesday, 12 November 2019 - 18:21
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Bond sulle nomine a Veneto strade: “Risultato storico per Belluno”. Anche Quinto Piol (Pd) nel nuovo cda ’”

Apr 27th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Dario Bond

“Veneto Strade parlerà sempre più bellunese. E’ un grande risultato”. Così il capogruppo del Pdl in Consiglio regionale Dario Bond commenta la nomina di Oscar De Bona e Quinto Piol (nella foto a destra)  a membri del Consiglio di amministrazione di Veneto Strade. Oscar De Bona è una garanzia. Ricordo che è stato tra i fondatori di Veneto Strade ed è stato lui a volere fortemente la sezione staccata di Belluno, cosa che ha rivendicato giustamente in campagna elettorale, commenta Bond. Ho perorato la sua candidatura con grande convinzione, sono certo che mi potrà dare una mano nelle mie battaglie. Questa è la prova che all’interno del Pdl non ci sono frizioni né personalismi come qualcuno va insinuando. Bond ricorda inoltre come De Bona abbia fatto il pieno di voti: il suo nome è stato accolto positivamente da un fronte trasversale, sottolinea il consigliere. Ma il capogruppo del Pdl si complimenta anche con l’ex assessore provinciale bellunese alla viabilità Quinto Piol: anche lui è un uomo competente che so porterà il suo contributo, conclude Bond. “A entrambi auguro buon lavoro.

Share

2 comments
Leave a comment »

  1. Risultato storico sarebbe stato se fossero facce nuove, competenti e moderne non professionisti dell asfalto e del cemento riciclati nei cda delle società pubbliche per mantenerli ancora a spese dei cittadini e bipartisan pure PDL E PDMENOELLE le 2 facce della stessa medaglia basta vedere da quanti anni sono sempre gli stessi nel panorama fallimentarpolitico Bellunese.

  2. Sono daccordo, dovreste però anche fare delle proposte concrete, magari mettendovi in gioco. citando
    nome e cognome delle possibili facce nuove, altrimenti fate solo del danno al territorio bellunese che per la prima volta è in Veneto strade è rappresentato.