Monday, 18 November 2019 - 05:59
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Earth Day 2011: anche il Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi partecipa alla giornata mondiale per la terra.Al centro Piero Rossi laboratori per insegnare ai bambini come costruirsi giocattoli con prodotti “poveri”

Apr 22nd, 2011 | By | Category: Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni

Il 22 Aprile si celebra la “Giornata della Terra”. Un appuntamento che si ripete ormai dal lontano 1970 e che costituisce, probabilmente, la più grande iniziativa ambientalista al mondo, che coinvolge trasversalmente l’intero pianeta.
Istituita negli Stati Uniti dal senatore Gaylord Nelson quale giornata di educazione e sensibilizzazione sui temi dell’ambiente e della natura, l’iniziativa si è allargata, nel 1990, al di fuori dai confini statunitensi, coinvolgendo 141 Stati. Oggi l’iniziativa coinvolge 200 Nazioni di tutto il mondo.
Quest’anno, prendendo spunto anche da iniziative simili come l’Earth Hour, gli organizzatori chiedono a tutti noi One Billion Acts of Green: un miliardo di azioni – anche piccole – “verdi”.
Anche l’Italia partecipa alla manifestazione ed è stato creato il sito www.giornatamondialedellaterra.it/ che illustra tutte le iniziative organizzate nel nostro Paese.
L’evento principale si terrà a Roma: un “Concerto per la Terra” presso il Galoppatoio di Villa Borghese, al quale sarà presente anche Ennio Morricone: “padrino” per l’Italia dell’Earth Day.
Anche il Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi partecipa all’iniziativa ospitando, presso il centro culturale Piero Rossi di Belluno, l’iniziativa “Le 3 erre: ridurre – riutilizzare – riciclare”.
Si tratta di laboratori gratuiti, destinati ai bambini dai 4 agli 8 anni, organizzati in collaborazione con l’associazione Peter Pan e con il contributo del consorzio BIM.
Nel corso dei laboratori i bambini impareranno a progettare e realizzare da soli splendidi giocattoli utilizzando solo materiali “di scarto” come la carta, la plastica e il sughero.
I laboratori si terranno il sabato, a partire dal 30 Aprile e fino al 28 maggio 2011, dalle ore 16 alle 18.
Per informazioni e iscrizioni telefonare al numero 0437 27030 o scrivere una mail a: centroculturale@dolomitipark.it.
Tra le iniziative collegate alla giornata per la terra c’è anche il ciclo di incontri: “Oikos. Educare al risparmio e al consumo consapevole”.
Organizzato dal Ce.I.S. di Belluno, con il contributo del CSV (Centro di Servizi per il Volontariato) di Belluno, il ciclo di incontri vuole sviluppare un percorso di riflessione sull’uso che facciamo del nostro bilancio familiare, per agire sulle voci di spesa che lo compongono e modificare, di conseguenza, la struttura dei nostri consumi.
L’obiettivo è quello di migliorare la nostra qualità della vita sia in termini economici, ovvero risparmiando, sia in termini sociali, ambientali e ecologici.
Il presupposto fondamentale di questo percorso è che non sempre il cambiamento deve partire dall’alto, da scelte politiche ed economiche che spesso ci sfuggono, ma da noi stessi e dagli strumenti che abbiamo a disposizione. Il bilancio familiare è un mezzo importante, che può diventare fonte di cambiamento e di miglioramento della nostra vita e di quella di chi ci sta intorno.
Quando compriamo ciò che ci serve per mangiare, quando decidiamo dove (e come) andare in vacanza, quando investiamo i nostri soldi, possiamo operare delle scelte che fanno la differenza.
Perché questo sia possibile bisogna però essere adeguatamente informati sulle conseguenze delle nostre scelte, e agire di conseguenza.
Il ciclo di incontri vuole informare, ma anche favorire la creazione di gruppi di persone e di famiglie che abbiano interesse ad incontrarsi periodicamente per condividere difficoltà, successi e strategie di consumo consapevole.
Questo il programma dettagliato degli incontri, che si terranno tutti i giovedì, dal 28 aprile al 30 giugno, presso il centro Piero Rossi, a Belluno dalle ore 20.30 alle 22.00:
Giovedì 28 aprile 2011
Il bilancio familiare: punta di diamante di un cambiamento.
don Gianni Fazzini – Associazione Bilanci di Giustizia

Giovedì 5 maggio 2011
Il bilancio familiare: come spostare i propri consumi
don Gianni Fazzini – Associazione Bilanci di Giustizia

Giovedì 12 maggio 2011
Il commercio equo: costi e opportunità per le famiglie
Andrea Mario – Samarcanda Cooperativa Scs ONLUS

Giovedì 19 maggio 2011
Il biologico: uno stile di vita
Francesco Iovine – Punto Bio di Feltre

Giovedì 26 maggio 2011
Da consumatori a consum-attori: diritti e doveri del consumatore
Francesco Masini – Adiconsum Belluno

Giovedì 9 giugno 2011
Finanza Etica: il ruolo del nostro risparmio per un modello di economia
Rosita Kratter del GIT di Banca Etica e Davide Romano Responsabile Filiale di Treviso

Giovedì 16 giugno 2011
Possibilità locali di costituire un gruppo di consumatori consapevoli
don Gianni Fazzini – Associazione Bilanci di Giustizia

Giovedì 23 giugno 2011
I gruppi di acquisto solidale
Paolo Zampieri – La Madia feltrina

Giovedì 30 giugno 2011
Cosa butto nel cestino. Cosa lascio sul comodino. Cosa porto con me.
don Gianni Fazzini – Associazione Bilanci di Giustizia

La partecipazione agli incontri è gratuita, previa iscrizione fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Per informazioni e iscrizioni:
Ce.I.S. di Belluno onlus, via Rugo 21 – Belluno
tel. 0437.950895 fax. 0437.949270 martedì e giovedì dalle 8.30 alle 14.00; mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 10.30 (Chiedere di Cristina Tagliabò)
E-mail: centroculturale@dolomitipark.it

Partecipate: avrete uno strumento in più per contribuire alla costruzione di un mondo migliore.

Share

Comments are closed.