Monday, 18 November 2019 - 16:47
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Salone del Mobile di Milano: Ambra Piccin e Luca Menardi Ruggeri hanno portato al FuoriSalone i mille pregi di Cortina d’Ampezzo

Apr 18th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Grande successo per Meetin’Cortina al FuoriSalone del 14 aprile scorso. L’evento, che si è tenuto alla Galleria Pace di Brera, ha visto protagonisti l’arte e la cultura della conca ampezzana, rappresentati dal lavoro degli architetti Ambra Piccin e Luca Menardi Ruggeri, che hanno presentato al numeroso pubblico intervenuto alla serata anche il nuovo progetto QuantiCortina, che coinvolge e celebra l’intera città di Cortina. Cortina è sbarcata a Milano con grandissimo successo. Il pubblico milanese ha incontrato con favore la Regina delle Dolomiti il 14 aprile scorso, in occasione di Meetin’Cortina, uno degli importanti eventi del FuoriSalone 2011. Nell’affascinante cornice della Galleria Pace di Brera, gli architetti Ambra Piccin e Luca Menardi Ruggeri hanno presentato le mille e belle sfaccettature della loro città attraverso il progetto QuantiCortina, un progetto culturale e scientifico che hanno ideato e promosso coinvolgendo diverse realtà del territorio, come le scuole del Polo Scolastico Valboite, gli artigiani di Cortina, varie aziende del bellunese, il Centro di Ricerca MultiPhysicsLab di Vallesella di Cadore. In questi mesi il progetto ha preso forma progressivamente, diventando una realtà sempre più interessante e approfondita, ed era ormai pronto per essere presentato anche fuori dai suoi confini, in una vetrina ricca e variegata come quella del Salone del Mobile di Milano. Questo autentico movimento culturale infatti celebra la caleidoscopica realtà di Cortina, piccola città dalle infinite prospettive, una fucina di talenti e idee che si è inserita alla perfezione nel mondo dell’arte, dell’eccellenza e dell’innovazione del Salone del Mobile. Una vetrina che durante l’evento ha avuto modo di conoscere il prestigio di Cortina anche grazie alla presentazione dell’ultimo volume fotografico di Ambra Piccin: “Details of excellence in Cortina d’Ampezzo”, una raccolta di scatti del fotografo Diego Gaspari Bandion che mostrano particolari suggestivi di alcuni interni curati dall’architetto, legati alle dodici arti tipiche dell’artigianato ampezzano.   Una bella sfida e un bella soddisfazione per i promotori di QuantiCortina, ora più che mai motivati a diffondere i suoi ideali di scienza e bellezza, portando avanti il progetto e i diversi eventi collaterali che lo interessano, come la presentazione ufficiale all’Alexander Girardi Hall il 31 maggio e la costruzione della Fontana Quantistica, manufatto-simbolo di QuantiCortina.

Share

Comments are closed.