13.9 C
Belluno
giovedì, Maggio 28, 2020
Home Cronaca/Politica Proiettili a Zaia: "tantissimi messaggi di solidarietà. Ringrazio tutti, dai ministri ai...

Proiettili a Zaia: “tantissimi messaggi di solidarietà. Ringrazio tutti, dai ministri ai cittadini”

Luca Zaia

“Ho ricevuto e sto ricevendo un’enorme quantità di messaggi di solidarietà e vicinanza, che accolgo con gratitudine piacere e che mi spingono ancor di più, se mai ve ne fosse stato bisogno, ad andare avanti per la mia strada, nella certezza che ‘male non fare paura non avere’”.
Lo sottolinea il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia nel ringraziare tutti coloro che gli stanno facendo pervenire indirizzi di solidarietà per l’invio di due pallottole unite ad una foto di giornale raffigurante il governatore.
“Ringrazio – aggiunge Zaia – il ministro Maroni per l’attenzione subito prestata alla vicenda da parte dei suo ministero, la vicepresidente del Senato Rosi Mauro, i molti ministri e sottosegretari, i parlamentari di maggioranza ed opposizione, i colleghi governatori, gli amministratori regionali e locali, i militanti della Lega Nord, gli amici ed i cittadini che in queste ore mi stanno facendo sentire la loro vicinanza con toni sinceri e commoventi. Non sono di certo questi gesti – conclude Zaia – che possono incidere sul lavoro di chi, come me ed i tanti che mi hanno fatto avere la loro solidarietà, lavora per le Istituzioni e per la gente, e continuerà a farlo con convinzione ed impegno”

La solidarietà dell’intero gruppo consiliare regionale al governatore
“In un periodo difficile come questo, chi ha il coraggio di intraprendere politiche innovative e coraggiose è costretto a lavorare con scarsissima serenità, a causa anche di un dibattito che troppo spesso si spinge oltre la correttezza e la moderazione. Spero che il ripetersi di episodi del genere, oggi con vittima il governatore ma qualche giorno fa a danno di altri esponenti della Lega, ispiri politiche meno estreme, sia nelle parole che negli atti, da parte soprattutto di chi eletto dal popolo è chiamato ad essere d’esempio nei metodi e nei toni”. Il capogruppo della Lega Federico Caner, a nome di tutti i consiglieri regionali del Carroccio, esprime la più totale solidarietà al governatore Luca Zaia per le minacce ricevute ieri attraverso una busta contenente dei proiettili inviata alla redazione de Il Gazzettino: “E’ la terza volta in poco più di un anno che Zaia viene fatto oggetto di minacce. Il suo e il nostro lavoro per le riforme e per i veneti non si ferma di certo, ma sarebbe il caso che il dibattito politico in atto anche in Regione non esasperasse i toni provocando in menti esaltate conseguenze del genere”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Nigeriano arrestato per resistenza e violenza e poi rilasciato

Nel pomeriggio di oggi, giovedì 28 maggio, i carabinieri del Nucleo radiomobile di Belluno hanno arrestato O.A. classe '88 cittadino nigeriano residente a Trichiana...

Movida e motociclisti sorvegliati speciali nel weekend

Il distanziamento sociale quale inderogabile parametro per la tutela della salute pubblica, e il conseguente rafforzamento dei controlli nei luoghi della “movida” finalizzati a...

Storie di vita, #storiedirose: al via il contest fotografico e narrativo del Museo Etnografico della Provincia di Seravella

È partito in quarta #storiedirose, contest fotografico e narrativo curato dal Museo Etnografico della Provincia di Belluno. Nel giro di pochi giorni, il progetto...

Asilo di Levego. Le precisazioni della Cooperativa Kairos

Al Sindaco del Comune di Belluno Ai Signori Genitori dei bambini iscritti all’Asilo Nido Integrato di Levego Agli Organi di Stampa Roma, 25 Maggio 2020 Oggetto: lettera inviata al...
Share