Monday, 18 November 2019 - 21:26
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Lega contro Lega: la specificità per Belluno concessa dalla Regione non piace nemmeno a Bottacin «Ribadisco: sbagliato elencare le deleghe. Ora non illudiamo i Bellunesi»

Apr 4th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Gianpaolo Bottacin

«Sull’articolo che riguarda la Provincia di Belluno, quest’oggi in Commissione Statuto, rimango della mia idea: elencare le deleghe è un errore». Così il presidente Gianpaolo Bottacin alla notizia dell’approvazione della specificità per il territorio dell’ente governato da Palazzo Piloni. «Rimango della mia opinione: elencare le materie ha poco senso». Questo il commento di Gianpaolo Bottacin appena saputo dell’approvazione (in Commissione di Palazzo Ferro Fini) dell’articolo sulla specificità per il territorio della Provincia di Belluno. «Leggo che è stata inserita l’”autonomia finanziaria” e mi chiedo cosa significhi: dovremo forse arrangiarci con le nostre tasse? I Bellunesi sono numericamente pochi e non riuscirebbero a tenere in vita tutti i servizi di cui necessitano. Abbiamo la necessità di un fondo perequativo a cui accedere e non vorrei che quanto inserito oggi in Commissione non lo tenga in considerazione – ha detto ancora Bottacin – . Attendo ora le leggi ordinarie che daranno seguito a quanto indicato dal documento approvato oggi, che deve ancora entrare nell’aula del Consiglio regionale». «Fatto questo passaggio in Commissione, ora non lo si sbandieri come una vittoria, perché tale non è. Rischiamo di illudere i Bellunesi: questa non è l’autonomia che ci garantisce la possibilità di fare le leggi, come hanno i Trentini e i Bolzanini. Quella la si ottiene solo in Parlamento a Roma, non certo a Venezia», ha concluso il presidente di Palazzo Piloni.

Share

2 comments
Leave a comment »

  1. questa non è l’autonomia che ci garantisce la possibilità di fare le leggi, come hanno i Trentini e i Bolzanini. Quella la si ottiene solo in Parlamento a Roma, non certo a Venezia»,Bottacin ha ragione ma come al solito esiste la Lega Bellunese la Lega Veneziana La Lega Romana un cane a 3 teste una specie di mostro con 3 cervelli separati senza coordinamento è ovvio che le possibilità di Bolzano non le daranno mai, è come il federalismo prima il governo romano ha tagliato i fondi alle regioni poi ha detto adesso potetete gestirvi i tributi ovvero il nulla ma potete INVENTARVI nuove tasse………… Come si ouò pretendere che un partito che ha ideato una riforma elettorale che toglie al cittadino la possibilità di scegliere il candidato faccia una legge federale a favore del cittadino svegliatevi bellunesi.

  2. purtroppo a ragione al 100% Bottacin: questa è autonomia da terzo mondo, cosa credono che “l’autonomia finanziaria” sia gestire le attuali quattro lire?

    E’ Roma che deve mollare, lo Statuto del Veneto fa solo tristezza….
    l’unica salvezza possibile è il referendum, tutto il resto è noia.