13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 30, 2020
Home Riflettore Progetto “Made in Belluno” Alla scoperta dei giovani talenti bellunesi, al di...

Progetto “Made in Belluno” Alla scoperta dei giovani talenti bellunesi, al di là dei luoghi comuni

Marco Da Rin Zanco

“Sono sicuro che la Città brulica di talenti, di giovani talenti: si tratta solo di scovarli e di metterli sotto i riflettori per dare loro il risalto che meritano” così l’assessore alle Politiche giovanili del Comune di Belluno, Marco Da Rin Zanco, commenta l’ultimo progetto del suo assessorato, da tempo impegnato a rendere protagoniste le giovani leve, a dare loro voce in Città e nei luoghi del pensiero, a coinvolgerle nella progettazione degli interventi per i giovani, a promuovere assieme a loro il loro benessere.
Si tratta del concorso “Made in Belluno”, finalizzato alla scoperta di Giovani Talenti bellunesi, tra i 15 e i 35 anni, che si siano distinti per aver raggiunto il successo e l’eccellenza in ambito sociale, artistico, professionale, scolastico, sportivo o altro.
“Abbiamo voluto lanciare questo progetto, in via sperimentale per quest’anno – continua l’assessore Da Rin Zanco – per lanciare alla Città una sorta di sfida, perché dimostri che davvero Belluno non è un luogo comune, bensì un territorio ricco di risorse, intelligenze, cuori che, anche tra i giovani, regalano eccellenze e successi. Successi fatti spesso di determinazione e di impegno che permettono al talento di emergere”.
Ciascun giovane talentuoso dovrà essere segnalato da un “presentatore” che ne promuova la candidatura, inviando, entro il 16 aprile 2011, all’indirizzo di posta elettronica informagiovani@comune.belluno.it il Curriculum Vitae del giovane che ritenga meritevole di essere premiato, corredato di motivazione per la segnalazione.
Le candidature pervenute entro quella data verranno valutate da un’apposita commissione e, parallelamente, sottoposte a una votazione pubblica on line, per arrivare alla designazione di due giovani talenti. La premiazione è prevista per il 14 maggio. I giovani premiati verranno nominati ambasciatori della Città, riceveranno un premio in denaro e altri riconoscimenti pubblici che ne evidenzino il valore.
Maggiori informazioni sulle modalità per presentare la candidatura e per votare i preferiti sono disponibili nel Regolamento, scaricabile da Internet, all’indirizzo www.bellunogiovane.it.
“Mi auguro che davvero questo concorso – conlude Da Rin – possa servire a far emergere quanto di importante, straordinario e valido c’è a Belluno. Inoltre, una caratteristica peculiare di questo progetto, che lo distingue da altre iniziative di ricerca dei talenti, vuole essere quella del mentoring. Da un lato, tutti i giovani potranno trovare, in chi in qualche modo ce l’ha fatta, un esempio e un modello per raggiungere a loro volta sogni e ideali; dall’altro, avranno anche l’opportunità di avere a disposizione una vera e propria guida. Ai vincitori, infatti, verrà chiesta la disponibilità, almeno nei tre mesi successivi alla nomina, di trasmettere esperienze e consigli ai ragazzi che intendano seguire le loro orme, con incontri pubblici o personalizzati”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Oltre trenta elaborati per il logo del Fondo Welfare. De Biasi: «A breve il vincitore. Una mostra con tutti i lavori»

Partecipazione oltre le attese: sono circa una trentina gli elaborati giunti in Provincia per il concorso di idee per il logo del Fondo Welfare...

Zaia anticipa il governo e allenta la morsa. Mascherine solo al chiuso. Ecco la nuova ordinanza in vigore da lunedì 1° giugno

Con ordinanza n. 55 del 29 maggio 2020, in vigore da lunedì 1° giugno, il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha modificato...

Assessore d’Emilia ai commercianti del centro: «Disponibili a sostenere il Consorzio con Distretto del Commercio. Ci dicano le loro priorità»

«Siamo pronti a venire incontro alle necessità dei commercianti del Consorzio Centro Storico, basta che ci indichino le loro priorità e lavoreremo all'interno del...

Rigenerazione del Parco fluviale di Lambioi. Frison: “Ok da Roma alla modifica del progetto”

Via libera da Roma alla modifica del progetto di rigenerazione urbana del Parco di Lambioi: è infatti arrivata la tanto attesa nota del segretario...
Share