Thursday, 19 September 2019 - 01:04
direttore responsabile Roberto De Nart

Il bilancio della scuderia Antares Motorsport a due anni dalla fondazione

Mar 24th, 2011 | By | Category: Pausa Caffè, Sport, tempo libero

In attesa di definire i programmi per la stagione 2011, è tempo di bilanci per Antares Motorsport a.s.d.. Per la giovane scuderia di Pedavena (BL), nata alla fine del 2008, sta per iniziare il terzo anno di attività agonistica. Nelle gare della prima annata sono stati raccolti discreti risultati e gettate le basi per la stagione appena trascorsa, densa di ottimi risultati.“Nel 2010 abbiamo sviluppato la nostra attività comprendendo varie discipline, tra cui rally, cronoscalate e rally revival, e siamo stati presenti in tutto il Triveneto, dal Trentino al Friuli” spiega il presidente Valter De Riz, “ma la nostra grande soddisfazione deriva dal rapporto fra le gare disputate ed i podi conquistati nelle classifiche. Nelle gare in salita sono stati frequenti i piazzamenti dei nostri piloti Roberto Cossalter, Giuliano Rattin, Rudi Nerini, Alberto Fent” oltre al presidente stesso, che con orgoglio dichiara:“grande entusiasmo ci è stato dato dal rientro alle corse di Ivano Tonin, con la sua fida A112 abbiamo vinto la sfida fra le piccole Abarth all’Historic Rallye San Martino di Castrozza, e per il debutto nei rally storici di Vanni Taverna e Rienzi Bernardi, anche loro su A112 Abarth. Ottimi risultati anche nei rally moderni, dove gli ormai affiatati equipaggi composti da Marco De Gasperi – Katia Zanvettor e Gianantonio Corso – Mauro Taverna sono tornati rispettivamente da Negrar (VR) e Tolmezzo (UD) con le coppe del terzo posto di classe; inoltre, abbiamo concluso il 2010 festeggiando la vittoria di categoria FN3 del nostro amico Federico Li Gobbi, navigato da Mauro e supportato dalla nostra sempre efficace assistenza al rally Prealpi Master Show. Un ringraziamento particolare a nome di tutta l’Antares Motorsport lo dedico proprio ai ragazzi dell’assistenza, indispensabili per permetterci di raggiungere questi risultati, con l’augurio che possano migliorare ulteriormente”.

Share

Comments are closed.