Thursday, 19 September 2019 - 00:55
direttore responsabile Roberto De Nart

Leva “agevolata” per gli alpini del nord. Ciambetti: “Che sia una tradizione del nord non è invenzione della Lega”

Mar 9th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Roberto Ciambetti

“Che la leva Alpina sia una tradizione del Nord nonché dell’Abruzzo non è una invenzione della Lega”. L’assessore al Bilancio del Veneto, Roberto Ciambetti, interviene nella polemica nata dopo il voto in cui è stato battuto il Governo che proponeva una sorta di corsia preferenziale per la leva alpina nelle regioni settentrionali, in Abruzzo e nella Provincia di Isernia, “tradizionali serbatoi di alpini” ha spiegato Ciambetti, già artigliere di montagna e a tutt’oggi ‘penna nera’. “Nel 1872 Giuseppe Domenico Perrucchetti nelle Rivista Militare Italiana pubblicò  uno studio – spiega Ciambetti – nel quale sosteneva la necessità di affidare a truppe alpine, composte da soldati nati nelle aree montane del Nord,  la difesa dei valichi e delle montagne. Del resto è una antica tradizione alpina e non solo italiana il reclutamento in ambiti montani di truppe speciali, dai Kaiserjäger agli Alpenkorps. La proposta di una serie di agevolazioni per i volontari in ferma prefissata e in rafferma che risiedono negli stessi territori dove prestano servizio non era nient’affatto scandalosa e trovo le polemiche di queste ore non solo ingenerose, ma anche offensive per i nostri soldati in missione all’estero. Penso alla memoria di Matteo Miotto, alla sua straordinaria lettera e al suo amore per il suo cappello d’alpino, e non voglio aggiungere altro”.

Share

Comments are closed.