Thursday, 19 September 2019 - 00:26
direttore responsabile Roberto De Nart

Bond sul sociale: “Raggiunto l’accordo. Ci sono più soldi dell’anno scorso”

Mar 1st, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina, Sanità

“Abbiamo raggiunto 721 milioni di euro per il sociale, 16 in più rispetto all’anno scorso”. E’ soddisfatto il capogruppo del Pdl, Dario Bond, dopo che maggioranza e opposizione hanno trovato un accordo di massima sui fondi da destinare alle fasce più deboli.
Per il consigliere Pdl si tratta di un “grande risultato”, che arriva dopo un confronto lungo e serrato tra i tanti attori del settore. “Siamo partiti da 668 milioni. Ne abbiamo recuperato 53. Non è stato facile. In questo modo riusciremo a garantire gli stessi livelli di servizi del 2010”. “Questo ci permette di vedere il sistema in un’ottica differente rispetto ad altre regioni dove la situazione è peggiorata”, prosegue l’amministratore, che allo stesso tempo snocciola cifre importanti, a partire dai 17 milioni di euro che finiranno nella quota indistinta dei comuni e dagli 800 mila euro per gli insegnanti di sostegno che si occupano di ragazzi portatori di handicap. Non solo. “Sarà conservato al 2,5 l’aumento delle rette”, anticipa il consigliere del Pdl. “Massima attenzione”, sottolinea Bond, “sarà prestata anche al trasporto dei disabili e all’affidamento familiare”. Quanto agli anziani – annuncia il consigliere Pdl – sarà incentivata l’assistenza domiciliare. Se da un lato Bond parla di un messaggio positivo, dall’altro sottolinea come le risorse trovate in questi giorni di trattativa per il sociale arrivino dalla sanità: “Adesso si apre un altro capitolo”, il commento di Bond. “A fine anno dovremo capire se in campo sanitario sono andate in porto le azioni di contenimento della spesa attuate in questi mesi. I soldi che abbiamo recuperato per il sociale”, conclude Bond, “non sono stati creati dal nulla”.

Share

Comments are closed.