13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 29, 2020
Home Cronaca/Politica Si annacqua l'indignazione sui debiti di Gsp. L’Udc chiude gli occhi sui...

Si annacqua l’indignazione sui debiti di Gsp. L’Udc chiude gli occhi sui 50 milioni di debiti pur di mantenere in sella i bellunesi

Maurizio Isma

Sull’acqua, che è la nostra più importante risorsa, come bellunesi, dobbiamo fare uno sforzo per tenere un atteggiamento costruttivo tutti insieme, senza caricare di responsabilità una o l’altra parte, se vogliamo mantenere il controllo del servizio idrico sul nostro territorio». Il coordinamento provinciale Udc, con il suo responsabile Maurizio Isma, auspica che la spinosa questione Bim Gsp e Ato possa definitivamente essere risolta al più presto ma ad una condizione: «Auspichiamo che la Lega nell’implementare l’Ato unico regionale entro il 31 marzo prossimo, non contraddica il principio federalista attuale e mantenga, oltre alla gestione, anche controllo e vigilanza del servizio idrico sul territorio. Se c’è un’esperienza alla quale guardare è Veneto Strade, un modo per gestire la viabilità con un coordinamento regionale, ma con un direttore e risorse dedicate alla nostra provincia». «Sarebbe deleterio – dice Isma – perdere il filo diretto tra il territorio e il bene acqua, che fino ad oggi abbiamo gestito con fatica». Detto questo, però, ci sono dei punti sui quali è bene fare chiarezza fino in fondo: «Buchi, passività, crediti esigibili, mutui non pagati come concordato con Comuni, aumento della tariffa: i cittadini hanno bisogno di conoscere e capire fino in fondo questi argomenti in termini semplici e in maniera più tempestiva di quanto Gsp abbia fatto fino ad ora» conclude Isma.

Share
- Advertisment -

Popolari

Nigeriano arrestato per resistenza e violenza e poi rilasciato

Nel pomeriggio di oggi, giovedì 28 maggio, i carabinieri del Nucleo radiomobile di Belluno hanno arrestato O.A. classe '88 cittadino nigeriano residente a Trichiana...

Movida e motociclisti sorvegliati speciali nel weekend

Il distanziamento sociale quale inderogabile parametro per la tutela della salute pubblica, e il conseguente rafforzamento dei controlli nei luoghi della “movida” finalizzati a...

Storie di vita, #storiedirose: al via il contest fotografico e narrativo del Museo Etnografico della Provincia di Seravella

È partito in quarta #storiedirose, contest fotografico e narrativo curato dal Museo Etnografico della Provincia di Belluno. Nel giro di pochi giorni, il progetto...

Asilo di Levego. Le precisazioni della Cooperativa Kairos

Al Sindaco del Comune di Belluno Ai Signori Genitori dei bambini iscritti all’Asilo Nido Integrato di Levego Agli Organi di Stampa Roma, 25 Maggio 2020 Oggetto: lettera inviata al...
Share