Monday, 18 June 2018 - 05:49

Prologo novità con le polo ladies per la finale della Cortina Winter Polo

Feb 26th, 2011 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina

La finale della Cortina Winter Polo Audi Gold Cup ha avuto oggi (sabato 26)   un prologo davvero speciale con la partita di esibizione delle polo ladies che ieri sono state  protagoniste del primo incontro mondiale femminile su neve. Grande pubblico per una giornata dove condizioni meteo davvero ideali hanno favorito l’organizzazione ed esaltato il già speciale contesto – il lago ghiacciato di Misurina (Auronzo di Cadore) – di un avvenimento sportivo che non ha eguali nel mondo. 

RUINART Ladies’ Polo Team vs LE NOIR Ladies’ Polo Team   6 a 5

La prima Polo Ladies’ Cup on Snow si è conclusa con una esibizione di Ruinart (Emma Tomlinson, Tamara Vestey, Valerie Fraychinaud, capitano Chantal d’Acquarone) e  Le Noir (Eva Bruehl capitano, Ginevra D’Orazio, Iris Hadrat, 2 goal di vantaggio per inferiore handicap complessivo) con tre giocatrici in campo per squadra (in Ruinart si sono alternanate Chantal d’ Acquarone e Valerie Fraychinaud). La partita è stata equilibrata come azioni, anche se la coppia britannica Tomlinson-Vestey ha mostrato tutta la sua capacità agonistica con incursioni sotto la porta avversaria e discese che hanno  portato  ad un bel bottino di goal. Dall’altra parte la Bruehl non è stata da meno come grinta, siglando una doppietta su punizioni trasformate da 40 yard. Bello anche il goal della diciannovenne Ginevra D’Orazio, la più giovane “lady” in campo.
 
Il dettaglio della partita
1° chukker     Ruinart 3      Le Noir 2  – Goal di Vestey (2) e Tomlinson (1) Ruinart
2° chukker     Ruinart 3      Le Noir 2    
3° chukker     Ruinart 4      Le Noir 3  – Goal di D’Orazio (1) Le Noir
4° chukker     Ruinart 6   Le Noir 5   – Goal di Tomlinson (1) e Vestey (1) Ruinart, Bruehl (2) Le Noir 

Le dichiarazioni delle italiane
Chantal d’Acquarone – Ruinart Ladies’ Polo Team
“Due inglesi formidabili, d’altronde hanno giocato gli Europei battendo alcune squadre maschili. Le abbiamo solo fiancheggiate, augurandoci di aver divertito il pubblico”.
 Ginevra D’Orazio –  Le Noir Ladies’ Polo Team
“Insieme alla Bruehl sono stata l’unica del mio team a segnare, una bella soddisfazione. Ci siamo divertite e speriamo che a questa prima volta seguano altri tornei femminili on snow”.

Julius Baer Polo Team 5  –  Us Polo Assn. Polo Team 4 ½  –  Hotel De La Poste Polo Team ½

L’assegnazione del 3°, 4° e 5° posto è stata effettuata facendo disputare a Julius Baer (capitano Alessando Pastorino, Gonzalo Bernal, Dario Musso, Cristian Bernal), US Polo Assn. (Albrecht Bach, Manuel Cereceda, Pablo Jauretche, Agustin Martines) e Hotel de La Poste (capitani Fabio Acampora e Gif Turati a turno, Paolo Sant’Ambrogio, Juan Ruis Guinazu, Tito Ruiz Guinazu) un torneo all’americana di due cukker tutti contro tutti. Ha prevalso Julius Baer – 5 marcature: Pastorino (2), Cristian Bernal (2) e Musso (1) – che ha conquistato il terzo posto. Poi US Polo Assn. al quarto – 4 ½ marcature: ½ vantaggio inferiore handicap, Bach (1), Jauretche (1) e Cereceda (2) e Hotel de La Poste al quinto (1/2 marcatura: vantaggio inferiore handicap). Sono rimasti inalterati i valori già espressi dal torneo con Julius Baer superiore agli altri due team. Pastorino si è rivelato, con la doppia marcatura di oggi, il miglior capitano del torneo dopo D’Orazio dell’Audi. 

Alessandro Pastorino – Julius Baer Polo Team
“Terzi con amarezza, puntavamo alla finale in questo torneo ma la sconfitta nella prima partita di domenica scorsa a 7” dal termine ci ha distrutto. Comunque abbiamo sempre giocato con grande determinazione”.

Albrecht Bach  – US Polo Assn. Polo Team
“Notevole armonia nella squadra che è stata molto brava. Sono ancor più soddisfatto avendo oggi personalmente contribuito con un goal”.

Fabio Acampora – Hotel de La Poste Polo Team
“Anche in questo fine torneo siamo rimasti ancorati al mezzo goal. Abbiamo disputato la partita di oggi però con grande coraggio e due patron – io e Turati – in campo. Eravamo rilassati e credo che abbiamo giocato bene tutto sommato.

Share

Comments are closed.