Monday, 18 June 2018 - 09:58

Terza giornata del torneo ampezzano: grande prestazione di Julius Baer Polo Team

Feb 22nd, 2011 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Pausa Caffè, Società, Istituzioni

Per le cinque squadre partecipanti alla edizione 2011 della Cortina Winter Polo Audi Gold Cup  rodaggio ormai concluso sui terreni del lago ghiacciato di Misurina (Auronzo di Cadore). Il gioco comincia ormai ad evidenziare i valori in campo e la schiacciante vittoria ottenuta oggi nell’unica partita in programma dal team Julius Baer  agli ordini del capitano Alessandro Pastorino (lo stesso che nel 2010 si era aggiudicato il torneo con i colori dell’Hotel de la Poste) lo ribadisce nettamente. Questa squadra, nonostante un avvio sfortunato (battuta per mezzo goal al debutto da Audemars Piguet), ha confermato infatti di possedere tutte le caratteristiche per dare del filo da torcere alle altre, anche alla stessa Audi di Luca D’Orazio, già andata a segno due volte, che incontrerà domani. L’abbondante nevicata scesa oggi non ha tenuto lontano il pubblico. Domani con inizio alle ore 13 in campo Audi vs Julius Baer e a seguire U.S. Polo Ass.n vs Audemars Piguet. 
U.S. POLO ASSN. Polo Team vs JULIUS BAER Polo Team 3 ½ a 8
Ansioso di recuperare la sconfitta per mezzo goal subita domenica, il quartetto di Julius Baer (Pastorino, Gonzalo Bernal, Musso, Cristian Bernal) metteva sotto torchio U.S. Polo Assn. (Bach, Cereceda, Jauretche, Martines) fin dall’inizio, nonostante una fitta nevicata durata tutta la partita. A limitare i danni ci provava Pablo Jauretche, entrato in gioco solo oggi, che infatti segnava il primo goal a pochi minuti dal via e i successivi due (tra i quali la trasformazione di un corner) di U.S. Polo Assn., ma non poteva evitare il dilagare, dal secondo chukker, degli avversari. Inarrestabili Dario Musso e Cristian Bernal, sia nelle azioni sotto porta avversaria che nelle discese. Ben quattro le punizioni assegnate a Julius Baer (molto fallosa U.S. Polo Assn.) andate a buon fine, peraltro in condizioni non facili. Mentre nel terzo chukker Bernal infilava la palla tra i pali di U.S. Polo Assn., grazie a un paio di splendidi contropiedi, Musso concludeva la veloce partita con un penalty da centro campo e palla andata puntualmente in goal. La dimostrazione di forza di Julius Baer conferma il team come uno dei maggiormente candidati alla finale di sabato. 

Il dettaglio della partita
1° chukker  U.S. Polo Assn. 1 ½  Julius Baer 0 – Goal di Jauretche (1) U.S. Polo Assn. 
2° chukker  U.S. Polo Assn. 1 ½  Julius Baer 2 – Goal di Musso (2) Julius Baer
3° chukker U.S. Polo Assn. 3 ½  Julius Baer 5 – Goal di Musso (1) e Cristian Bernal (2) Julius Baer
4° chukker U.S. Polo Assn. 3 ½ Julius Baer 8 – Goal di Cristian Bernal (1) e Musso (2) Julius Baer

Le dichiarazioni dei capitani
Albrecht Bach – US Polo Assn. Polo Team
“Buona partita la nostra pur se contro una delle più forti squadre del torneo. La presenza di Jauretche ci ha galvanizzati ma  putroppo è servita solo a ridurre le distanze. Penso che nei prossimi incontri, ora che siamo in formazione completa, miglioreremo come coesione e volume di gioco”.
Alessandro Pastorino – Julius Baer Polo Team
“Abbiamo giocato forte, la sconfitta di due giorni fa brucia ancora. Vogliamo a tutti i costi essere in finale sabato: Audi, che incontreremo domani, è avvisata. Fantastico è stato Dario Musso che non fa davvero rimpiangere l’assenza di Labat, con cui vincemmo l’edizione 2010. Io, come annunciato, ho marcato un professionista argentino avversario, lasciando liberi di giocare i nostri “.

Share

Comments are closed.