Saturday, 23 June 2018 - 10:09

Bim Gsp. Bottacin: «Chiarezza necessaria! Se non ci sono problemi, perché i rincari delle bollette e pure di quelle passate?»

Feb 21st, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

Gianpaolo Bottacin

Sul buco di 50 milioni di euro di Bim Gsp è intervenuto il presidente Franco Roccon, per precisare che il bilancio 2010 dell’ente è in attivo di 1 milione. Immediata la risposta del presidente della Provincia Gianpaolo Bottacin: «Se il Bim Gsp non ha problemi di bilancio, perché andare al rincaro delle bollette? E perché pensare di far pagare pure gli arretrati? Come cittadino e come Istituzione, chiedo massima chiarezza». Sulla questione, Bottacin ora è intenzionato a convocare un tavolo ad hoc. «Se davvero non ci sono problemi economici, visto che addirittura si è dichiarato di avere un utile di bilancio, per quale motivo si pensa ad aumentare le bollette degli utenti? – si domanda il presidente Bottacin – Non solo: come mai a questi aumenti si vogliono aggiungere rincari legati a debiti pregressi, mettendo mano ai portafogli degli utenti? Credo che sulla questione siano necessarie la chiarezza e la trasparenza». Il capo di Palazzo Piloni torna dunque sulla vicenda del Bim Gsp, per la quale annuncia a breve un tavolo con tutti gli interessati: l’intero Consiglio di Amministrazione del Bim Gsp (più il direttore), il Comitato dell’Ato e i revisori dei Conti di Gsp. «È mia intenzione ed è mio dovere, nell’interesse di tutti i Bellunesi, approfondire il quadro completo e vedere a quale futuro stiamo andando incontro – ha detto ancora Bottacin – . Ribadisco che chi ha sbagliato le previsioni deve assumersi le proprie responsabilità di amministratore. Non si faccia pagare il conto ai cittadini, non sono loro ad avere commesso errori. Se davvero si vorrà procedere al rincaro delle bollette, con l’aggiunta degli arretrati, davvero non mi stupirei se poi fossero proprio i cittadini a muoversi, scatenando una protesta collettiva».

Share

One comment
Leave a comment »

  1. […] Poi ritorna Roccon dicendo che Bim Gsp ha per il 2010 un attivo di 1 milione. Gli risponde Bottacin: «Se il Bim Gsp non ha problemi di bilancio, perché andare al rincaro delle bollette? E perché pensare di far pagare pure gli arretrati? Come cittadino e come Istituzione, chiedo massima chiarezza». (vedi articolo) […]