13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 31, 2020
Home Cronaca/Politica Il presidente della Camera di Commercio Paolo Doglioni visita la Renault Dal...

Il presidente della Camera di Commercio Paolo Doglioni visita la Renault Dal Pont di Salce

Uno degli obiettivi che si è prefisso Paolo Doglioni all’atto della nomina a presidente camerale è stato quello di andare a visitare le realtà economiche locali per un duplice scopo: far sentire la vicinanza dell’ente camerale agli imprenditori che operano quotidianamente con successo non solo per il bene dell’azienda ma dell’economia locale e rendersi conto, in prima persona, della professionalità e dei progressi raggiunti da queste significative realtà locali.  L’ultima visita del presidente camerale si è svolta il 15 febbraio scorso presso la “Concessionaria Dal Pont”,  un’azienda fra le più conosciute a livello locale nel comparto dell’automobile. Qui ha avuto modo di incontrare il titolare, commendator Luciano Dal Pont, che ha ripercorso le tappe salienti della sua attività imprenditoriale. Luciano Dal Pont ha iniziato la propria attività nel 1947 come costruttore di telai per moto. E’ divenuto poi concessionario per la provincia di Belluno della moto “Ducati”, la più diffusa a quell’epoca in provincia. Nel anni 1960-61-62 ha organizzato tre raduni motociclistici sul Nevagal che hanno avuto, per quei tempi, un’elevata affluenza di partecipanti (750 moto per ciascun raduno). Grazie all’elevato numero di vendite ha ottenuto il riconoscimento di “Concessionario Ducati d’Italia”. Il nome di Dal Pont è noto a tutti perché associato alla “Renault”, un’affermata casa automobilistica francese di cui, è al 1964, è divenuto concessionario per la provincia di Belluno. Dal Pont ha sempre svolto la propria attività con passione e professionalità, affrontando con serenità e determinazione le inevitabili difficoltà, seguendo e anticipando i continui cambiamenti  in campo automobilistico,  offrendo alla propria clientela un servizio completo garantito dal marchio  “Renault”. Un imprenditore affermato  che contribuisce, con i propri figli, a dare lustro all’imprenditoria locale.

Share
- Advertisment -

Popolari

Massaro e Perenzin sollecitano Zaia: «Asili nido ancora fermi. Vogliamo riaprirli, la Regione si decida»

  Appello dei sindaci bellunesi alla Regione Veneto affinché provveda alla riapertura degli asili nido: l'ordinanza regionale n. 50 dello scorso 23 maggio - che...

Escursionista si perde nella nebbia

Ponte nelle Alpi (BL), 31 - 05 - 20    Alle 11.15 circa la Centrale del 118 è stata contattata per avere informazioni da...

On line il sito dell’Associazione proprietari Nevegal. Progetti per rendere vivibile il Colle tutto l’anno

Il Covid-19 non ha fermato l’Associazione proprietari Nevegal che in questi mesi ha realizzato un sito internet www.associazioneproprietarinevegal.it e condiviso idee e progetti con...

Auronzo. La giunta mette a disposizione 500mila euro del Fondo Comuni Confinanti per l’emergenza covid-19

La giunta comunale di Auronzo di Cadore ha convocato in Sala consiliare i presidenti delle Regole, dell’Ente Cooperativo, del Consorzio Turistico, dello Iat, del...
Share