Wednesday, 24 January 2018 - 03:46

Cortina Car Club: A quasi due anni dalla sua fondazione il club ampezzano di car addicted presenta la neo-nata Squadra Corse

Feb 16th, 2011 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Pausa Caffè

 

 

 

Sull’onda del successo e dell’entusiasmo che la partecipazione alla 24 ore di Adria ha riscosso nel gruppo Giovani capitanato da Gianmarco Gamberini, il Cortina Car Club ha dato vita al Racing Team, una scuderia di soci giovani, attivi e dinamici, pronti a partecipare a tutte le gare ad alto tasso di adrenalina presenti sul territorio nazionale. Una vera e propria Squadra Corse con un nuovo logo dedicato, che reca all’interno di un volante sportivo l’immancabile scoiattolo simbolo di Cortina, l’amata valle dove tutto è nato e tutto ritorna. Proprio a Cortina infatti, domenica 20 febbraio alle ore 12.00 verrà presentato ufficialmente il Racing Team e il merchandising ad esso dedicato, in occasione dell’inaugurazione del Cortina Winter Polo Audi Gold Cup, la manifestazione organizzata da Maurizio Zuliani, responsabile grandi eventi del club di appassionati di auto all’ombra delle Tofane. Sul palco del comitato organizzatore, accolti dal padrone di casa, saliranno per illustrare tutte le novità 2011 i vice presidenti Diego Gianaroli e Mario Caliceti. La sinergia con i grandi eventi che da due anni contraddistingue il circolo di appassionati di auto e montagna di casa a Cortina, infatti cresce e si espande con le partnership instaurate con due importanti aziende italiane, Arfango e Incom, che hanno realizzato per il Cortina Car Club due prodotti esclusivi. A tenere a battesimo la giovane e fiammante scuderia del club ci sarà Arfango, il marchio toscano che le ha reso omaggio realizzando una car shoe ad hoc, una mille miglia con fiocchetto di pelle color moro con il logo Racing Team all’esterno del piede e il logo Cortina Car Club sotto la suola. Dopo aver realizzato la Special Polo Tournament Limited Edition, una collezione di polo ispirata ai più famosi polo club internazionali, tra cui quello di Cortina, U.S. Polo Assn., marchio gestito in licenza da Incom per l’abbigliamento, ha creato una polo limited edition pensata per i soci del Cortina Car Club e dedicata al neonato Racing Team. La polo è caratterizzata dai loghi U.S. Polo Assn. e Cortina Car Club sul davanti e dal logo Racing Team sulla manica sinistra. La bandiera italiana e quella statunitense, collocate rispettivamente sul polso destro e su quello sinistro, rimandano allo stretto legame tra l’ispirazione americana del brand U.S. Polo Assn. e lo stile del Cortina Car Club, rigorosamente made in Italy. Sul retro la scritta “Official Driver 2011” è un chiaro richiamo al mondo dei motori interpretato secondo l’autentica tradizione elitaria del gioco del polo. La Racing Team è già pronta, quindi, non solo a sostenere le più importanti gare del panorama italiano, ma anche a realizzare il sogno della prima sei ore interamente organizzata dal Cortina Car Club. Un regalo che i soci vogliono farsi per festeggiare i due anni della fondazione del club.

 

ARFANGO

INCOM

INCOM è stata fondata a Montecatini Terme (PT) nel 1951 e, ad oggi, è presente nel centro di Milano con uno show room. L’azienda gestisce in licenza i marchi Pickwick, A-Style e MLB – Major League Baseball e produce nelle proprie strutture numerosi marchi internazionali d’abbigliamento. Inoltre INCOM è attiva nel settore delle commesse pubbliche ed è tra i più importanti fornitori di abbigliamento tecnico, di abbigliamento militare e paramilitare. Dal gennaio 2008 produce e distribuisce in Europa l’abbigliamento uomo, donna e bambino con il marchio U.S. Polo Assn., registrando risultati di vendita in costante incremento. Attualmente U.S. Polo Assn. è distribuito in oltre 1.000 selezionati negozi multimarca e a Saint Tropez, nel primo monomarca europeo del brand.Il marchio Arfango nasce nel lontano 1902 e diventa in brevissimo tempo un marchio di scarpe e accessori caratterizzati da una lavorazione pregiata delle pelli secondo metodi che risalgono all’artigianato Fiorentino del ‘400. Le collezioni Arfango raggiungono l’apice della popolarità negli anni 60 e 70, distinguendosi per qualità eleganza, ma soprattutto per classe e unicità del prodotto. Nel recente 2006 il marchio Arfango viene rilanciato dal giovane Alberto Moretti. In poche stagioni, Moretti ha trasformato questo marchio di famiglia nel fenomeno di culto dal cuore di velluto: una linea di calzature che coniuga il tessuto delle slipper più eleganti a mocassini, desert boots, bike shoes. E ad accessori degli accessori: dalle cinture alla bicicletta. Facendo tesoro delle radici artigianali della sua terra, ha messo a punto una nicchia di oggetti del desiderio per neo dandy. Primo fra tutti, l’amico Lapo Elkann. Per l’eclettico creativo, Alberto Moretti produce anche le calzature del suo brand Italia Independent. Un passato anche tra le file di Car Shoe, che il padre Antonio Moretti ha avuto in società con Patrizio Bertelli. Un’acquisizione nata proprio grazie al lavoro svolto da Alberto Moretti sullo stile e la qualità del prodotto.

U.S. POLO ASSN.

Sin dal 1890 United States Polo Association è l’unica organizzazione no-profit che rappresenta e certifica ufficialmente tutti i club del gioco del polo negli Stati Uniti e nel Canada. Il marchio U.S. Polo Assn. ha licenziatari in tutto il mondo e i suoi profitti vengono re-investiti a supporto del gioco del polo. Le collezioni del marchio americano sono distribuite in America, Asia, Scandinavia, Russia e Europa, nei department store, nei negozi multi-brand e nei numerosi monomarca. Nel 1999 la Jordache Group, un’importante compagnia americana nel settore abbigliamento, ha acquisito la licenza per gli Stati Uniti e, in un periodo di 7 anni, il giro d’affari di U.S. Polo Assn. ha superato i 400 milioni di dollari. Il processo di espansione ha portato U.S. Polo Assn. ad approcciare anche il mercato europeo, in partnership con Incom per l’abbigliamento uomo, donna e bambino e in partnership con altre aziende di settore per le collezioni scarpe, borse, orologi e accessori per la casa.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.