Thursday, 21 June 2018 - 10:15

Feltre: “Quel Bicchiere di Troppo”, ragazzi a scuola di ‘prevenzione’

Feb 15th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina, Società, Istituzioni

L’iniziativa della Consulta Giovanile feltrina “Diciamo la Nostra” per sensibilizzare i giovani sui rischi che corrono sulle strade e sui pericoli dell’abuso di droghe e alcol alla guida. Alcol, droga e incidenti stradali e vittime sempre più giovani. Momenti di sballo che possono distruggere per sempre una vita. Più del 40 per cento delle morti per strada riguarda persone sotto i 25 anni. Spesso gli incidenti sono causati da un bicchiere in più o dall’assunzione di stupefacenti. “Quel Bicchiere di Troppo” è un’iniziativa che ha come obiettivo quello di sensibilizzare i ragazzi ai rischi che corrono sulle strade. Per questo, la Consulta Giovanile Diciamo la Nostra, dopo i positivi riscontri avuti nella scorsa edizione del progetto,  ha organizzato una nuova serie di incontri con studenti e insegnanti che si svolgeranno nei mesi di febbraio – marzo in numerose Scuole Superiori del Feltrino tra cui l’L’Istituto Tecnico per Geometri E. Forcellini, l’Istituto Negrelli , l’Istituto Canossiano Vittorino da Feltre, il Liceo Classico e Scientifico “Giorgio Dal Piaz”  per parlare dei rischi dovuti all’assunzione di alcool o di altre sostanze, di sicurezza stradale e dei principali accorgimenti che si possono adottare per prevenire gli incidenti stradali. L’iniziativa è nata da Federico Di Giorgi, giovane da sempre attivo nel mondo del volontariato e attuale vicepresidente della Consulta che è riuscito a creare anche quest’anno una proficua collaborazione con il Pronto Soccorso dell’Ospedale cittadino, il Corpo di Polizia Locale della Città di Feltre e l’Associazione Giovani Rinati nella Luce di Fonzaso e l’ACAT Dolomiti Feltrine. Proprio l’ideatore del progetto ha affermato che con questi incontri si cerca di affrontare il delicato tema dell’uso/abuso di alcol senza proibizionismi ne moralismi ma portando a conoscenza diretta degli interessati  oltre che i soliti  numeri, dati e statistiche del fenomeno anche racconti e testimonianze dirette di coloro che  operano quotidianamente nel settore ed in particolar modo delle delicate attività operative svolte sia dalla Polizia Locale che dal personale medico – sanitario dell’Unità Operativa del Pronto Soccorso di Feltre. Spesso a queste persone capita di affrontare situazioni emotive molto forti e difficili e lo scopo di questi incontri serve proprio per spiegare alle giovani generazioni quello che realmente può succedere se si abusa dell’alcol o di altre sostanze psicotrope durante il divertimento notturno. Fotografie, dati, video e dimostrazioni pratiche per spiegare ai più giovani quanto la disattenzione e un comportamento non adeguato possa avere conseguenze drammatiche. Agli incontri programmati e concordati tramite il coinvolgimento dei Dirigenti Scolastici degli Istituti e dei rispettivi insegnati referenti alla salute interverranno diversi relatori: il  vice commissaro della polizia locale Ennio Zannin, che approfondirà il tema del reato di guida in stato di ebbrezza, delle sanzioni e dei controlli su strada; l’infermiere Michele Paniz, che illustrerà gli effetti subiti dall’organismo a seguito del consumo di alcol; un genitore membro dell’associazione Giovani Rinati nella Luce di Fonzaso, che racconterà della tragica morte del proprio figlio avvenuta in un incidente stradale avvenuto nelle strade del feltrino a seguito della guida in stato di ebbrezza alcolica ; Federico Di Giorgi ed Andrea Nascimebene, vicepresidente e presidente della Consulta Giovanile Intercomunale di Feltre, Pedavena e Seren del Grappa “Diciamo la Nostra”. Anche quest’anno, al termine di ogni singolo incontro , gli studenti saranno sottoposti ad un questionario valutativo sull’esperienza.

Share

Comments are closed.