Tuesday, 23 January 2018 - 18:01

Sanità bellunese. Bond: “Quella di Toscani è una mela avvelenata, ora la palla deve passare dalla politica ai tecnici”

Feb 11th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Dario Bond

“Quella di Toscani è una mela avvelenata. Qui nessuno erge barricate o fa campagna elettorale, semplicemente guardiamo alla realtà e alle carte della Corte dei Conti, che comprovano l’efficienza dell’Usl 2”. Così il capogruppo del Pdl, Dario Bond, ribatte alle dichiarazioni del vicepresidente del consiglio regionale Matteo Toscani sulla recente polemica tra Lilt – la Lega italiana per la lotta contro i tumori – e Usl 1 di Belluno, argomento sul quale lo stesso Bond domenica scorsa aveva auspicato la convocazione di un tavolo di confronto. “Toscani dice che serve creare un sistema sanitario provinciale basato sulle eccellenze a prescindere dal numero delle aziende sanitarie. E’ un ragionamento che rischia di creare un precedente e giustificare la perdita delle peculiarità del nostro territorio”. Per il capogruppo del Pdl è arrivato il momento di “passare la palla” dalla politica ai tecnici: “I direttori e i dirigenti delle due Usl devono tornare a dialogare e capire dove sono le eccellenze. Lo stesso ragionamento si deve applicare al personale e ai servizi alla persona, a partire dagli anziani. La politica, dal canto suo, deve fare un passo indietro”. Poi Bond si rivolge al direttore generale dell’Usl 1, Antonio Compostella: “Mi chiedo quali azioni concrete intenda adottare per il futuro della sanità bellunese. Quelle del suo collega feltrino le so già. Per questo auguro a entrambi buon lavoro”.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.