Saturday, 20 January 2018 - 13:16

In scena le Bretelle lasche questo fine settimana per il Carnevale di Sedico. Ecco il programma dettagliato

Feb 9th, 2011 | By | Category: Appuntamenti, Pausa Caffè

Dopo l’elezione di Miss Carnevale di Sedico, avvenuta sabato scorso alla Discoteca Paradiso, prenderà il via nel prossimo fine settimana il clou degli eventi del Carnevale di Sedico 2011, organizzato come ogni anno dalla Pro loco in collaborazione con il comitato carristi, il gruppo Giardini e con molte associazioni del paese, oltre che con il contributo dell’Amministrazione comunale. Sabato 12 febbraio, con inizio alle ore 20,30 nel salone della casa della dottrina di Sedico, è in programma la prima delle due serate teatrali: protagonista la compagnia “Le Bretelle Lasche” con “Signori, entra la corte”, tre radioprocessi : “Milano 1947-1949 Guareschi e la Radio”. serata in compagnia degli ironici e irriverenti personaggi dei radioprocessi nati dalla fantasia tragicomica di Nino Guareschi. Un salto indietro nei giorni della “provvisoria” Italia del dopoguerra. Una serata interattiva in cui ogni spettatore sarà invitato dai due presentatori a prendere posizione sulla sorte dell’accusato, a esprimere con un’alzata di mano il proprio giudizio sull’innocenza o colpevolezza dell’imputato. Come già aveva previsto l’autore ai suoi tempi, scopriremo con sorpresa che il senso di giustizia di ognuno di noi è piuttosto soggettivo… Durante la serata il pubblico sarà anche coinvolto in un divertente gioco di estrazione a premi.
Domenica 13 febbraio prima grandiosa sfilata di carri mascherati in cartapesta e gruppi a piedi: inizio alle ore 14 con partenza del corteo mascherato dal piazzale antistante l’ex scuola alberghiera, per salire lungo via De Gasperi, viale Venezia e Piazza della Vittoria, dove i gruppi terranno le loro rappresentazioni. Il corteo mascherato sarà preceduto dallo spettacolo del Gruppo folkloristico Pavullese di Modena, mentre l’animazione per i più piccoli sarà garantita da “Fate in festa”. I gruppi di casa sono al lavoro alacremente, proprio in queste ore, per riuscire a completare le loro mastodontiche opere in cartapesta: ci saranno i carri mascherati del Gruppo Roe, degli Incredibili, dei Bociase, del gruppo Boscon-Prapavei e degli Amici del carnevale, mentre altri tre carri proverranno da fuori provincia (Valdobbiadene, Segusino e Montello). Ha garantito la sua partecipazione anche la Banda di Sedico in maschera.
Come già detto, il pomeriggio sarà animato dallo spettacolo del gruppo Folkloristico Pavullese che nasce attorno al 1970 per mantenere viva la tradizione dei “lacchè”. Questi ballerini dal lungo cappello erano un tempo l’anima e la guida delle “mascherate” che, durante il periodo di carnevale, sfi lavano lungo le strade dei paesi a ritmo di “monferrina”. Con il tempo queste movimentate e vivaci “sfide” tra “lacchè” sono state elaborate e trasformate in vere e proprie danze che il gruppo rappresenta nei palcoscenici di tutto il mondo in occasione di rassegne internazionali del folklore. Di grande effetto rimangono sempre le sfilate come quelle dei carnevali dove i “lacchè” si scatenano muovendo i loro lunghi cappelli in figure coreografiche a ritmo di “monferrina”. Il gruppo è formato da venticinque ballerini che vanno dai quattordici ai trent’anni e da un’orchestra di sei elementi che, oltre ad accompagnare le danze del gruppo, si esibisce in tutti i generi di musica (liscio, revival, anni ’60-’70, musiche popolari e musica leggera). Il gruppo Folkloristico Pavullese effettua numerosi spettacoli sia in Italia che all’estero partecipando a festival internazionali e rassegne folkloristiche a competizione. Sempre in vendita, infine, ci sono i biglietti della fantastica lotteria, che mette in palio come primo premio una Peugeot 206 e secondo una Peugeot 107, mentre terzo premio uno scooter Peugeot Ludix 2 One, messi a disposizione dalla concessionaria Bridda Noè di Ponte nelle Alpi, oltre ad altri 53 favolosi premi: costo del biglietto 1 Euro ed estrazione in programma sabato 19 marzo al palazzo dei servizi. Con l’edizione 2011, il carnevale torna per tutte e tre le sfilate in piazza, teatro naturale dell’evento.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.