Saturday, 18 August 2018 - 11:59

Anche il senatore Fistarol attacca Durnwalder: “Lo Stato metta Bolzano a pane e acqua”. Ma sono solo chiacchiere di circostanza

Feb 8th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Maurizio Fistarol senatore Pd

Anche il senatore Fistarol (ex Pd ora nel movimento Verso Nord) fa la faccia feroce con Luis . Solo la faccia feroce, intendiamoci, perché il senatore bellunese sa benissimo che i privilegi di Bolzano discendono dall’Accordo di Parigi -, parte integrante dell’art.10 del Trattato di pace con l’Italia. Dunque trattati internazionali, di rango superiore, che nemmeno il Parlamento italiano può modificare se non vi è l’accordo con l’Austria. Ciò premesso, ritorniamo ad oggi, il governatore dell’Alto Adige ha annunciato che la Provincia di Bolzano non prenderà parte ufficialmente a nessuna celebrazione per i 150 anni dell’unità d’Italia. «Per noi – ha affermato Durnwalder – i 150 anni non rappresentano soltanto Garibaldi ed i moti di fine Ottocento, ma ricordano anche la separazione dalla madrepatria austriaca». «Sono dichiarazioni intollerabili – dichiara Fistarol – che oltrepassano ogni limite. L’autonomia degli altoatesini, come tutti sanno, si è trasformata in privilegio ed ora Durnwalder se ne esce con queste affermazioni che sono stupefacenti». «La provincia di Bolzano – conclude il senatore bellunese – si trova in Italia e allora partecipi alle celebrazioni. Se non vuole fare parte di questo Paese, allora lo Stato la deve mettere a pane e acqua». Richiesta irricevibile!

Share
Tags: , , ,

3 comments
Leave a comment »

  1. Spett.le Redazione,
    sia chiaro non voglio e non ho interesse a difendere il Fista, ma nel testo dell’accordo da Voi citato detto”Degasperi-Grubber”: http://it.wikipedia.org/wiki/Accordo_De_Gasperi-Gruber
    DOVE SI PARLA DI SCHEI?!

    poi in quei posti, per quello che mi riguarda, gli austro-ungarici possono parlare anche l’ostrogoto antico se gli fa piacere. Ma, corregetemi se sbaglio, quella degli schei è una invenzione loro e vostra.

  2. causa ed effetto. senza l’accordo Degasperi-Gruber non ci sarebbe stata l’autonomia e i privilegi di oggi. in rete vi sono pagine sull’argomento
    http://www.provincia.bz.it/pariservertrag/testimoni/steiner.asp

  3. Che ci fosse una grande differenza tra Dellai e Durnwalder, a parità di vantaggi legislativi ed economici (o, quasi) tra Trento e Bolzano, l’avevamo notato in molti, … soprattutto di stile (oltre che di educazione e senso civico) …!!!