13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 31, 2020
Home Cronaca/Politica Centrale idroelettrica Camolino-Busche: la gente dice no. Gli

Centrale idroelettrica Camolino-Busche: la gente dice no. Gli

Come auspicato la scorsa estate dall’Italia dei Valori tramite una lettera
(http://www.belluno-italiadeivalori.it/doc/lettera%20%20sindaci_centra…)
indirizzata ai sindaci dei comuni interessati, si è svolto a San Gregorio un
referendum sul tema della centrale idroelettrica Camolino-Busche.
Il 90% dei votanti ha detto no a questo progetto sostenuto dalla cordata
Enel e En&En. Le perplessità e i dubbi sollevati dai comitati, dai partiti e dai cittadini sul piano economico, sul deflusso minimo vitale e sulla trasparenza dell’opera non erano dunque solo opposizioni sparse, ma un sentire comune: laddove non ci sono rassicurazioni sull’impatto di opere in odore di interessi grossi, la popolazione vuole vederci chiaro. Sarebbe stato bello, a proposito, sentire anche l’opinione dei cittadini dei comuni coinvolti nell’affare della nuova centrale sul Vajont, mai interpellati  e non in assemblee servite a esporre decisioni già prese. La chiusura delle amministrazioni è purtroppo assoluta, nonostante nei programmi elettorali non fosse previsto un tale progetto.
Italia dei Valori – Belluno
www.belluno-italiadeivalori.it

Share
- Advertisment -

Popolari

Massaro e Perenzin sollecitano Zaia: «Asili nido ancora fermi. Vogliamo riaprirli, la Regione si decida»

  Appello dei sindaci bellunesi alla Regione Veneto affinché provveda alla riapertura degli asili nido: l'ordinanza regionale n. 50 dello scorso 23 maggio - che...

Escursionista si perde nella nebbia

Ponte nelle Alpi (BL), 31 - 05 - 20    Alle 11.15 circa la Centrale del 118 è stata contattata per avere informazioni da...

On line il sito dell’Associazione proprietari Nevegal. Progetti per rendere vivibile il Colle tutto l’anno

Il Covid-19 non ha fermato l’Associazione proprietari Nevegal che in questi mesi ha realizzato un sito internet www.associazioneproprietarinevegal.it e condiviso idee e progetti con...

Auronzo. La giunta mette a disposizione 500mila euro del Fondo Comuni Confinanti per l’emergenza covid-19

La giunta comunale di Auronzo di Cadore ha convocato in Sala consiliare i presidenti delle Regole, dell’Ente Cooperativo, del Consorzio Turistico, dello Iat, del...
Share