13.9 C
Belluno
lunedì, Maggio 25, 2020
Home Pausa Caffè Puos d'Alpago: un ciclo di incontri dedicati alla Psicologia dello Sport

Puos d’Alpago: un ciclo di incontri dedicati alla Psicologia dello Sport

Come creare e gestire il gruppo. La gestione del gruppo come fattore strategico per il conseguimento degli obiettivi e per la realizzazione dell’equilibrio degli aspetti sociali e relazionali. Lunedì 31 gennaio riprendono gli incontri dedicati alla psicologia dello sport organizzati dalla società sportiva U.S. Calcio Alpago. L’incontro, condotto dai dott. Valentina Partenio e Luca Libanora, toccherà questa volta un aspetto alquanto sentito dalle società sportive, anche quelle professionistiche, vale a dire la creazione e la gestione del gruppo. Il gruppo in un ambiente sportivo è fondamentale per la coesione e il conseguimento dei risultati: tuttavia alcune dinamiche possono arrivare a destabilizzare l’equilibrio e portare alla rottura. Nell’incontro saranno fatti riferimenti sia all’ambiente del calcio che a quello di altre discipline sportive, nonché al mondo del lavoro, in cui i meccanismi di relazione fra le persone si muovono con i medesimi schemi.
L’incontro, con inizio alle ore 20.30, si terrà presso la sala della Pro Loco di Puos d’Alpago.
Informazioni www.calcioalpago.com, tel. 0437 46080.

Share
- Advertisment -

Popolari

Mondiali sci Cortina. De Menech: “Comprensibile il rinvio al 2022”

Belluno, 25 maggio 2020  «Era tutto pronto, dal punto di vista organizzativo e sportivo, ma la decisione del Coni e della Fisi di spostare di...

Appena uscito dal carcere ruba un’auto e due bici. Arrestato dalla Volante e incarcerato in un’ora

E' durata poco la libertà a B.A.S. tunisino 50enne con precedenti penali, che appena scarcerato dalla Casa circondariale di Baldenich ha ripreso immediatamente il...

Perarolo di Cadore. Conclusa l’istruttoria del Pat, domani l’approvazione in Provincia

Sarà portato in consiglio provinciale domani (martedì 26 maggio) il Pat del Comune di Perarolo. Un Piano di Assetto del Territorio che punta soprattutto...

Assistenti civici. De Carlo: “Ai comuni serve gente che lavori. Perché non obbligare i percettori del reddito di cittadinanza?”

"Ai comuni serve gente che prenda una scopa per pulire le strade, o accenda un decespugliatore per sfalciare i prati, non che stia in...
Share