Tuesday, 25 September 2018 - 21:35

Brutta sconfitta in casa per il TopTeam Belluno contro il Martignacco

Gen 29th, 2011 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina

Sconfitta pesante sul terreno amico della Spes Arena per il TopTeam Belluno: per il risultato, per la poca cattiveria agonistica messa in campo e per i molti errori che hanno condizionato tutti e tre i set delle locali (ben 28 in totale, il doppio degli avversari, più di un set regalato alle ragazze del Martignacco). Assente Martinuzzo per malattia e con sole 7 atlete (compreso il Libero) a disposizione del coach Lucchetta, costretto a rivedere per l’ennesima volta la formazione, è anche vero che non si poteva fare molto di più: ma Benazzi e compagne hanno attaccato al di sotto delle loro possibilità, commettendo troppe imprecisioni. E dall’altra parte della rete una squadra capace di difendere molto bene, rigiocare palloni importanti e chiudere quasi sempre i punti a proprio favore.
La prossima settimana ci sarà ancora una giornata di campionato alla Spes Arena di Belluno: sabato 05 febbraio (alle ore 18:00) contro il Villorba (TV).
Gli schieramenti iniziali: Zottig, Cabas, Caravello, De Stefano, De Cesco, Di Marco e Marin (L) per il Città Fiera Martignacco e Robazza, Zanco, Benazzi, Lucchetta, Bardini, Zannoni e Daminato (L) per il Top Team Belluno.
La cronaca: come detto il TopTeam è stato “rivisto” da coach Lucchetta che, con le atlete presenti, ha disposto Benazzi e Robazza in banda, le giovani Zannoni e Lucchetta in centro, Bardini opposta a Zanco in cabina di regia. Ma la squadra di casa parte male (4-8 e 10-16) non riuscendo ad essere troppo incisiva in fase di attacco e commettendo troppi errori (9 in questo primo parziale). Dall’altra parte Caravello e Cabas fanno in due 11 punti e il set è presto concluso, con un misero 13-25 e la partita che si mette in salita per le bellunesi. Nel secondo set Lucchetta cambia disposizione in campo per cercare di migliorare le cose e sposta Bardini in centro e Lucchetta opposto. Le cose in attacco e muro si sistemano un po’ e sembra un altro TopTeam (5-5 e 11-11). Ma da metà set in poi ritorna elevato il numero di errori che alla fine risulta fondamentale: ben 13 in questo secondo set e il Martignacco che con il break colto sul 13-16 si trova avanti senza fare molta fatica e va a chiudere il set con un 18-25, facendo solamente 12 punti di squadra. Ci si ritrova così al terzo parziale, altre soluzioni non se ne vedono, se non quelle di sbagliare un po’ meno, tanto  per cominciare. E sembra proprio le ragazze giallo-blu in campo l’abbiamo capito e messo in pratica, sbagliando solo 6 palloni. Il Martignacco sul 9-10 però sembra risvegliarsi e salgono in cattedra Di Stefano, Di Marco e infine Mazzon che con 12 punti totali lo portano prima avanti 11-16 e poi 16-22. Entra la Heidrich ma ormai la partita si avvia verso la conclusione: e proprio grazie ai punti della nuova entrata si chiude 20-25 a favore del Città Fiera.
 
TOP TEAM BELLUNO – CITTA’ FIERA MARTIGNACCO (UD)  0-3
(13-25, 18-25, 20-25)
BELLUNO: Robazza (15), Zannoni (1), Bardini (7), Benazzi (9), Zanco (1), Lucchetta (4), Daminato (L). All. Lucchetta.
Battute sbagliate: 3     Ace: 2

CITTA’ FIERA MARTIGNACCO (UD): Zottig (3), Cabas (8), Caravello (10), De Stefano (11), De Cesco (1), Di Marco (9), Mazzon (3), Heidrich (2), Marin (L). Non entrate: Mazzonetto, Sedola, Del Fabbro. All. Castegnaro.
Battute sbagliate: 5     Ace: 4

Arbitri: Capparoni (BO) e Riccitelli (RA).

Share

Comments are closed.