Wednesday, 20 June 2018 - 01:58

Ieri a Roma, l’incontro della Fondazione Dolomiti Unesco con il Ministero dell’Ambiente.La prossima scadenza, il simposio mondiale a fine giugno in Bahrein

Gen 14th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

Giovanni Campeol

L’incontro di coordinamento tecnico con i rappresentanti del Ministero dell’Ambiente, tenutosi ieri, 13 gennaio, a Roma, ha permesso di consolidare la sinergia tra i diversi Enti competenti in merito alla gestione delle nomina a patrimonio dell’umanità del sito dolomitico. A tale incontro hanno partecipato gli assessori delle Province costituenti il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Dolomiti UNESCO: Alberto Vettoretto della Provincia di Belluno, Presidente della Fondazione, Michl Laimer della Provincia Autonoma di Bolzano, Mauro Gilmozzi della Provincia Autonoma di Trento, Ottorino Faleschini della Provincia di Udine, ed inoltre Graziano Martini Barzolai per la Regione del Veneto ed il Segretario Generale della Fondazione, Giovanni Campeol.
Il Ministero, a seguito della presentazione della Fondazione delle attività avviate e della programmazione futura, ha manifestato la sua totale approvazione a quanto già sviluppato ed insieme si sono condivise le linee guida per la metodologia di avanzamento delle azioni da implementare, dirette a obiettivi strategici comuni, ugualmente condivisi. Il Ministero ha inoltre espresso l’intenzione di rafforzare il ruolo della Fondazione quale punto centrale di comunicazione e gestione tra territorio locale, Stato e l’UNESCO International. Operativamente, è stato concordato un programma di incontri,  a svolgersi non solo nella sede centrale di Roma ma anche sul territorio dolomitico, per elaborare di concerto i contenuti delle azioni ed i format di presentazione da adottare per l’UNESCO. La prima scadenza di presentazione internazionale del lavoro svolto nel sito UNESCO delle Dolomiti sarà a fine giugno, in occasione del Simposio mondiale UNESCO, che si terrà in Bahrein, dove formalmente verrà codificata la conferma dell’iscrizione.

Share

Comments are closed.