Wednesday, 22 November 2017 - 16:46

Flussi d’ingresso di lavoratori extracomunitari: pubblicato il decreto. Le domande on line dal 17 gennaio al 30 giugno

Gen 11th, 2011 | By | Category: Prima Pagina, Società, Istituzioni

La Prefettura di Belluno comunica che è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 305 del 31 dicembre 2010 il Decreto del presidente del consiglio dei ministri 30 novembre 2010, contenente la programmazione transitoria dei flussi d’ingresso di lavoratori extracomunitari non stagionali per l’anno 2010. A partire dalle ore 8.00 del 17 gennaio sara’ disponibile l’applicativo per la compilazione dei moduli di domanda da trasmettere successivamente nei giorni previsti per l’invio. La compilazione delle domande sara’ ovviamente consentita per tutta la durata di validita’ del Decreto flussi (30/06/2011). Le domande di nulla osta al lavoro saranno presentate secondo i seguenti criteri di scaglionamento:
a partire dalle ore 8.00 del 31 gennaio 2011 per le istanze relative a lavoratori delle nazionalita’ previlegiate ovvero cittadini albanesi, algerini, bengalesi, egiziani, filippini, ghanesi, marocchini, moldavi, nigeriani, pakistani, senegalesi, somali, dello sri lanka, tunisini, indiani, peruviani, ucraini, del niger, del gambia e cittadini di altri Paesi non appartenenti all’Unione europea che concludano accordi finalizzati alla regolamentazione dei flussi di ingresso e delle procedure di riammissione;
a partire dalle ore 8.00 del 2 febbraio 2011 per le istanze relative ai lavoratori domestici e di assistenza alla persona provenienti da paesi diversi da quelli gia’ elencati;
a partire dalle ore 8.00 del 3 febbraio 2011 per le istanze relative a: conversioni in permessi di soggiorno per lavoro subordinato non stagionale ovvero permessi di soggiorno per studio, permessi di soggiorno per tirocinio e/o formazione; permessi di soggiorno per lavoro stagionale; permessi di soggiorno ce per soggiornanti lungo periodo rilasciati ai cittadini di paesi terzi da altro stato membro dell’unione europea;
conversione in permessi di soggiorno per lavoro autonomo di permessi di soggiorno ce per soggiornanti di lungo periodo rilasciati ai cittadini di paesi terzi da altro stato membro dall’unione europea;
istanze riservate ai cittadini stranieri non comunitari che abbiano completato i programmi di formazione e di istruzione nel paese di origine, ai sensi dell’art.23 del d.lgs. 25 luglio 1986, n.286;
istanze, per motivo di lavoro subordinato non stagionale e di lavoro autonomo, riservate a lavoratori di origine italiana residenti in argentina, uruguay, venezuela e brasile, inseriti in uno specifico elenco costituito presso le rappresentanze diplomatiche o consolari italiane di quei paesi.
Per le esigenze del decreto flussi 2010 sono state introdotte delle innovazioni di tipo tecnologico: la compilazione delle domande avverra’ in modalita’ on line, questo consentira’ una piu’ facile e veloce compilazione delle stesse.

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Anche la caritas ha detto di bloccare i flussi in ingresso perchè si rischia di far entrare nuovi disoccupati ne fanno entrare lo stesso robe da pazzi li manderei a dormire in quel di arcore se li mantenga lui e la marcegaglia

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.