Tuesday, 18 September 2018 - 21:14

Influenza: in Veneto andamento nella norma. Nell’ultima settimana tasso d’incidenza al 21,4 per 10.000 abitanti. sinora a letto 10.450 persone

Gen 10th, 2011 | By | Category: Prima Pagina, Sanità

Luca Coletto

Secondo i dati elaborati dalla direzione prevenzione della Regione sulla base delle segnalazioni pervenute dalla rete di sorveglianza composta da 88 medici di base “sentinella”, nell’ultima settimana l’influenza stagionale in Veneto ha avuto un’incidenza totale di 21,4 malati per 10.000 abitanti. Le persone colpite dalla malattia sono state sinora circa 10.450. Lo rende noto l’assessore regionale alla sanità Luca Coletto. “L’incidenza – sottolinea Coletto – è al momento inferiore al dato nazionale (37,9 casi ogni 10.000 abitanti) ed è comunque in linea con l’andamento delle stagioni precedenti, escludendo l’anno scorso, quando la nuova influenza H1N1 aveva raggiunto il picco già a novembre. La situazione è quindi del tutto normale ed assolutamente sotto controllo”. Coletto tiene anche a precisare che “il ceppo A/H1N1 è tra quelli coperti dal vaccino tuttora in distribuzione” e che “non è corretto abbinare l’attuale influenza stagionale con la pandemia dell’anno scorso, impropriamente definita suina”. Il report regionale, che sarà settimanale per tutta la durata dell’influenza, indica anche che l’incidenza è aumentata per tutte le fasce d’età rispetto alla settimana precedente, cosa anche questa del tutto normale visto che si sta entrando nella fase di picco che gli esperti prevedono tra metà gennaio e metà febbraio. La fascia d’età più colpita questa settimana è quella dei bambini con meno di 5 anni (41,6 per 10.000), seguita da quella dei soggetti tra 5 e 14 anni (39,2 per 10.000).
Conto Corrente Solidarietà: Unicredit SpA – intestazione “Regione Veneto – Emergenza Alluvione Novembre 2010” – CODICE IBAN: IT62D0200802017000101116078; codice BIC SWIFT UNCRITM1VF2.
Per le imprese i contributi versati su questo conto sono totalmente deducibili. Per le persone fisiche, il contributo versato è detraibile per il 19% entro un limite massimo di 2.065,83 euro.

Share

Comments are closed.