Monday, 18 June 2018 - 05:46

Tricolori master: a Campolongo titoli per Ivan De Bertolis e Luigina Menean

Gen 9th, 2011 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina

I primi titoli italiani del 2011, master lunga distanza, sono per Ivan De Bertolis e Luigina Menean. Il trentino, al primo anno in categoria, meglio non poteva iniziare. Col suo passo, divenuto insostenibile per la concorrenza un chilometro dopo l’altro, “macina” la distanza prevista senza batter ciglio nonostante la selettività del tracciato del Centro Fondo Campolongo località dove la manifestazione tricolore è stata trasferita dall’originaria sede della Golf Arena di Asiago.
Gli organizzatori del Gsa Asiago sapevano di poter contare su una “nordic-area” all’altezza del compito e tale si è rivelata. Una neve difficile da interpretare anche per le mutevoli condizioni-meteo ha costretto parecchi degli oltre duecento partenti al ritiro. Per contro ad emergere sono stati i più forti perché i continui saliscendi della pista mettevano a dura prova un po’ tutti.
Ivan De Bertolis  procedeva in solitaria praticamente per quasi tutta la gara mentre alle sue spalle il gruppo dei migliori si sgranava giro dopo giro con il risultato finale di consegnare al fondista del Primiero uno “scudetto”  ampiamente meritato. Con lui sul podio della classifica “assoluta” il bellunese Luca Bortot ormai da anni trasferitosi in Valsassina dove sta vivendo una seconda giovinezza agonistica. Reinhard Kargruber, altoatesino di grande esperienza e tenacia, faticava un po’ nella fase iniziale per poi stabilizzarsi in terza posizione. Per decretare la quarta piazza Marco Crestani ed Alessandro Bonaldi davano vita ad uno sprint tiratissimo. Ad avere la meglio il portacolori del Gsa Asiago confermatosi leader di categoria anche per quanto riguarda il circuito Master Tour nel quale da quest’anno figura anche il Campionato Italiano “master-cittadini”.
Per Luigina Menean, carnica di lungo corso, quello vicentino non è invece il primo titolo intascato. Nella “15” mette in fila, ma con distacchi importanti, un’altra veterana qual’è la lombarda Monica Comi (Sc Sormano) e Laura Colnaghi Calissoni (Gs I Camosci).
Tra i cittadini successi di Guido Masiero e Monica Comi.
L’organizzazione, supportata da molti volontari, risponde in maniera positiva al compito affidatogli dalla Federsci e mette da parte anche questa positiva esperienza in vista dei Campionati Mondiali “master” che lo stesso gruppo sportivo e l’Us asiago Sci si sono visti assegnare dalla World Master Association per il febbraio 2013 sulle piste della Golf Arena del capoluogo altopianese. Da ricordare che prima della partenza c’è stato un minuto di silenzio per ricordare i due ragazzi morti quali la gardenese Simona Senoner azzurra del salto e del vicentino Marco Fontana.
Classifiche. Maschili km 30 T.C.: 1. Ivan De Bertolis (White Fox Hartmman) 1h 25’36”0, 2. Luca Bortot (Sc Valsassina) a 2’18”1, 3. Reinhard Kargruber  (White Fox Hartmman) a 3’07”2, 4. Marco Crestani (Gsa Asiago) a 3’45”8, 5. Alessandro Bonaldi (Sc Valserina) a 3’47”5, 6. Guido Masiero (White Fox Hartmman) a 5’09”3, 7. Marco Ruaro (Gsa Vicenza) a 5’11”0, 8. Francesco Tanara (Nordico Prima) a 6’18”1, 9. Gian Paolo Englaro (Timau Cleulis) a 6’41”5, 10. Gianfranco Polvara (Sc Valsassina) a 6’43”7.
Femminile km 15 T.C.: 1. Luigina Menean (Timau Cleulis) 51’33”0, 2. Monica Comi (Sc Sormano) a 1’37”2, 3. Laura Colnaghi Calissoni (Gs I Camosci) a 2’48”1, 4. Luisa Mauri (Passo dopo Passo) a 2’48”4, 5. Eugenia Bichugova (White Fox Hartmman) a 4’35”2.
Classifiche complete su: www.montagnaedintorni.it

Share

Comments are closed.