Wednesday, 24 January 2018 - 03:51

“La cena degli ossi”: stasera a Calalzo di Cadore si deciderà se andare a votazioni anticipate

Gen 4th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Siamo agli ossi. Il futuro politico dell’Italia potrebbe essere deciso questa sera (martedì 4 gennaio) all’Hotel Ferrovia di Calalzo di Cadore dove avrà luogo la “cena degli ossi”. Ossi di maiale, fagioli con cipolla, salame di cervo, piatti dtipici di montagna, insomma, dinanzi ai quali il ministro dell’Economia Giulio Tremonti e il leader della Lega Umberto Bossi decideranno il menù da servire al presidente Berlusconi. Ed è probabile che la lista confezionata a Calalzo per il premier contenga un invito alle elezioni anticipate che non potranno più essere evitate per mancanza dei numeri necessari a garantire la governabilità. Berlusconi tuttavia, prima di cedere le armi, potrebbe giocare tutte le carte a sua disposizione. Come ad esempio il baratto tra federalismo fiscale in cambio di prosecuzione della legislatura, sorretta dalla campagna acquisti dei parlamentari tra le fila del centro Udc e Futuro e libertà. In tal modo il premier avrebbe la certezza di poter resistere all’accerchiamento dei procedimenti a suo carico, protetto prima dal Lodo Alfano e poi dal Legittimo impedimento. Ed è molto probabile, che alla fine della “cena degli ossi” Bossi riesca a portare a casa un altro pezzetto di federalimo e tenga in piedi così un parlamento di nominati dalle segreterie dei partiti che rispondono solo al Palazzo, senza vincoli di mandato. E senza più alcuna rappresentatività dell’elettorato.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.