Saturday, 18 November 2017 - 10:25

Inaugurato il Cortina snowpark: aperto questa mattina sulla pista San Zan, in località Socrepes, la nuova area interamente dedicata agli snowbordisti e ai free styler

Gen 3rd, 2011 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina

Una festa a tutta neve e free style quella che c’è stata questa mattina in località Socrepes per inaugurare il nuovissimo Cortina Snowpark. Con un originale taglio del nastro, o per meglio dire del cartellone, (un atleta dello Skier Team Nordica lo ha tagliato nel bel mezzo di una spettacolare evoluzione) sono state aperte le danze che sono poi proseguite con evoluzioni e triks, con snowboard o twin tip. Ad esibirsi oltre allo Skier Team Nordica, lo Snowboarder Team Drake. Tanta musica e buon cibo grazie a dj Fax e agli stuzzichini del ristorante El Faral hanno inoltre rallegrato i tanti giovani presenti alla manifestazione. Cortina Snowpark è nato dalla collaborazione tra Ista, il consorzio impianti a fune, i maestri di freestyle e di snowboard, le scuole sci (Antelao, Azzurra, Boarderline, Cortina, Cristallo, Happy Ski), le Asd (Fairplay – coordinatori del progetto- , Giocalosport, Gruppo Due&Due Cortina. In più tanti maestri liberi professionisti tra cui Novella Baggio, Nicolò Bortolato, Nicola Dibona, Barbara Sponsale, Sandro Zardini Lacedelli) , i noleggi (Kobe Sport, Ski man Service, Ski System, Snow Service, Socrepes) i negozi (Olympia Sport che ha coinvolto come sponsor del progetto Nordica), e i bar (Area 51, Birreria Hacher, Molo), tutti coordinati dal consorzio di promozione turistica Cortina Turismo e tanti appassionati di snowboard e freestyle. Tutti presenti,ovviamente, per festeggiare l’ottimo risultato. Situato all’interno del comprensorio delle Tofane, in località Socrepes e più precisamente nella storica pista San Zan, lo snowpark è lungo 500 metri, servito da una seggiovia quadriposto, diviso in due aree di diversa difficoltà: una easy line, dedicata ai più piccoli o a quanti vogliano cimentarsi per la prima volta in salti ed acrobazie sulla neve, composta da quattro kikers da 1-2-4-6 metri, un box e un rail a terra. Una media line che parte subito con un super box kink di 4 metri piano e 4 metri discesa, un t-box di 3 metri, un rail tubo di 3 metri, bidoni bonk-wall ride di 3 metri per 2, ed infine un tree bonk con spina – kiker fun di 8 per 10 metri. Il progetto, partito quest’anno, avrà una durata triennale. Prevede una progressiva crescita ed implementazione del park, per diventare un punto di riferimento anche dei più esigenti snowboarder e free styler.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.