Saturday, 23 June 2018 - 04:47

Ecco il bilancio 2010 della Polizia stradale

Gen 3rd, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina
Polizia Stradale Belluno

Polizia Stradale Belluno

L’anno appena trascorso ha visto la costante presenza, sull’intera rete viaria delle province di Bolzano, Trento e Belluno, degli operatori dalla Polizia Stradale, che hanno dato il consueto apporto alla gestione della sicurezza degli utenti della strada sia in termini sia preventivi, che repressivi. È stata prestata particolare attenzione al controllo delle condotte, talvolta spregiudicate, di quegli automobilisti che per indisciplina e scarso senso civico mettono sovente a rischio la propria e l’altrui vita in spregio ai limiti di velocità o impegnandosi alla guida dopo aver assunto sostanze alcoliche o droghe. Ulteriore settore in cui vi è stato un incremento delle attività di controllo è stato quello del trasporto professionale di merci e persone attivando specifici dispositivi di controllo anche mediante l’impiego del Centro Mobile di Revisione.

Provincia di Belluno

L’impegno si è concretizzato sul territorio attraverso la presenza di 2909 pattuglie impiegate per la vigilanza stradale, di 83 pattuglie dedicate specificatamente al controllo trasporto professionale di merci e passeggeri, nonché di 297 pattuglie con compiti esclusivi per il contrasto del fenomeno noto come “stragi del sabato sera” mediante il controllo dello stato di alterazione psicofisica dei conducenti nei fine settimana.
Inoltre, sono state effettuate 9 scorte trasporti organi e campioni biologici.
L’azione di controllo del rispetto dei limiti di velocità ha visto l’utilizzo di tutte le  risorse tecniche disponibili (autovelox, telelaser e provida) sulla viabilità ordinaria extraurbana, soprattutto in prossimità dei cantieri stradali.
Sul fronte del lavoro di polizia giudiziaria sono state denunciate 29 persone per reati riconducibili in massima parte, ad attività criminose strettamente correlate al furto e riciclaggio nazionale ed internazionale di veicoli, attività alla quale sono seguiti 7 sequestri di beni e materiali vari. 
Si è nuovamente rinnovata l’attenzione rivolta al controllo amministrativo degli esercizi commerciali correlati al mondo dell’automobile (carrozzerie, officine, centri revisione privati autorizzati, autosaloni ecc.) che a fronte di 45 controlli ha determinato la comminazione di 15 contravvenzioni.
Un particolare impegno, alimentato anche dall’interesse propositivo da parte degli istituti scolastici, è stato rivolto alla diffusione della cultura della sicurezza stradale grazie all’organizzazione di  21 incontri presso scuole di ogni ordine e grado ed associazioni di categoria, nonché nell’ambito di eventi di particolare rilevanza sportiva o fieristica.

Esito statistico dell’attività per singole voci

 
Attività infortunistica
     
incidenti rilevati 312   
di cui mortali 3   
di cui con lesioni 175   
di cui con danni 134   
persone decedute 3   
persone ferite 244 
 
Attività contravvenzionale
    
Infrazioni accertate complessivamente 10502   
di cui per velocità pericolosa e eccesso di velocità 1606   
di cui per mancato uso del casco 6   
di cui per mancato uso delle cinture di sicurezza 234   
di cui per mancato uso dell’auricolare o vivavoce 208   
di cui per guida in stato di alterazione psicofisica 108 
 
patenti di guida ritirate 246   
carte di circolazione ritirate 247   
totale punti patenti decurtati 14688 
Controlli con apparecchiature speciali
 
numero dei servizi con misuratori di velocità 361   
numero conducenti controllati con etilometri e/o precursori 20305 

Controlli “Stragi del sabato sera”
 
Nr. operatori impiegati  594   
    
Persone controllate 2748   
di cui uomini 1926   
di cui donne 822   
    
Totale persone positive al controllo  32   
di cui uomini 28   
di cui donne 4 

Controlli trasporto professionale merci e passeggeri
 
Totale veicoli controllati 3781

Share

Comments are closed.