Wednesday, 20 June 2018 - 08:00

Arrestata 44enne bulgara, inseguita da mandato di cattura internazionale. Ad incastrarla il nuovo sistema telematico delle “schedine alloggiati”

Dic 30th, 2010 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina
Questura di Belluno

Questura di Belluno

Nella giornata di ieri (mercoledì 29 dicembre) la Squadra mobile di Belluno ha arrestato G.E.Y. cittadina bulgara 44enne nata a Plovdiv in forza del mandato di arresto europeo emesso dall’ Autorità giudiziaria della Bulgaria per il reato di frode /truffa, in carico all’Interpol Servizio Cooperazione Internazionale di Polizia. Al termine delle formalità di rito, la donna è stata  associata alla locale Casa circondariale di Baldenich. La straniera si trovava alloggiata presso una struttura alberghiera della provincia e la sua presenza è pervenuta in Questura attraverso il nuovo sistema di invio telematico delle schedine di notificazione delle persone alloggiate. La tempestività di comunicazione introdotta dalla nuova procedura ha permesso al personale della Squadra mobile di intercettare la straniera che si trovava ancora soggiornante presso quella struttura alberghiera. La Questura invita quindi gli albergatori, non ancora in possesso di tale collegamento, ad attivarsi in merito. (si rammenta che l’applicativo è gratuito). Per ulteriori informazioni si prega di chiamare la Questura di Belluno – UPGAIP al nr.0437-945509 oppure consultare il sito www.poliziadistato.it – questurabelluno – sezione  notizie .

Share
Tags:

Comments are closed.