Sunday, 9 December 2018 - 23:50

Milleproroghe: slitta al dicembre 2011 la normativa antincendi per alberghi e cessa l’obbligo di registrare le connessioni internet

Dic 23rd, 2010 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Il Consiglio dei Ministri ha approvato oggi il Decreto Legge “Milleproroghe”. Il testo del provvedimento, non ancora diffuso in forma ufficiale, prevede:
– la proroga al 31 dicembre 2011 del termine per gli adeguamenti di prevenzione incendi per le strutture ricettive con oltre 25 posti letto;
– la proroga dell’obbligo di richiedere la licenza del Questore per gli Internet point. Sono invece stati soppressi gli obblighi di registrare e conservare i dati identificativi dei soggetti che utilizzano i servizi di connessione alla rete Internet nelle aree aperte al pubblico, nonché i dati relativi alla data ed all’ora delle connessioni.
Relativamente alla prevenzione incendi, tenuto conto degli esiti dell’indagine recentemente svolta dalla Federalberghi, durante l’iter parlamentare di conversione del provvedimento proseguiremo nell’obiettivo di ottenere uno scaglionamento degli adempimenti in un periodo più lungo, con una precisa tempistica per i diversi adeguamenti. Continueremo inoltre a sostenere la nostra proposta di innalzare la soglia di ricettività a partire dalla quale le strutture ricettive sono tenute a richiedere il Certificato di prevenzione incendi.

Share
Tags:

2 comments
Leave a comment »

  1. le prescrizione dovrebbero essere semplificate specieper le strutture aldi sotto dei 50posti letto

    e possibilmente di piu facile interpretazione.Grazie

  2. La validità del CPI albergo è cessata al 2005; in conseguenza a periodiche “milleproroghe” ancor oggi non è stato inoltrato nuovo progetto di modifiche per approvazione VV.F.; L’elettricista ha completato i nuovi lavori a parti aggiunte e modificate destinazioni d’uso dei locali, ma non può rilasciare la Dichiarazione di Conformità DM37/08 in assenza di aggiornamento pratica VV.F. non inoltrata dal Titolare dell’Albergo, salvo commettere reato di falso sanzionato da DM37/08.
    In attesa che il Titolare dell’Albergo inoltri e ottenga approvazione VV.F. a nuovo progetto e ne trasmetta visione all’elettricista, quest’ultimo come si deve comportare per evitare sanzioni?