13.9 C
Belluno
lunedì, Luglio 6, 2020
Home Pausa Caffè Pedavena - Croce d'Aune: 70 iscritti in meno di 48 ore. Questa...

Pedavena – Croce d’Aune: 70 iscritti in meno di 48 ore. Questa mattina il sopralluogo al tracciato con Provincia e Veneto Strade

70 iscritti a meno di quarantotto ore dall’apertura degli accrediti: con questo primo, importante risultato si è messa ufficialmente in modo la macchina organizzativa della ventottesima Pedavena Croce d’Aune. La manifestazione, in calendario i prossimi 10 11 e 12 settembre, promette anche quest’anno di portare nel feltrino alcuni tra i nomi più brillanti del circuito automobilistico internazionale. Venti i piloti stranieri già registrati, provenienti da Austria Repubblica Ceca Slovenia Svizzera ed Ungheria. Tra di essi, per la categoria auto storiche, anche i due fratelli cechi Vondrak: Martin, classe 1982, con la sua splendida March F2, e il campione europeo in carica Petr, vincitore lo scorso luglio della Trento-Bondone e che correrà sul circuito feltrino con la sua March 752 BMW F2 del 1975. Spettacolo dunque garantito, per una manifestazione che ha già confermato tra le proprie presenza anche quella del grande Leo Isolani, fedelissimo del tracciato feltrino. Il pilota, che correrà con la sua Ferrari 575, è in lotta per la categoria GT del campionato italiano velocità in montagna con il veneto Antonio Forato. Fiato sospeso dunque nell’attesa di scoprire se quest’ultimo raccoglierà la sfida feltrina iscrivendosi alla Pedavena-Croce d’Aune. “Decisivo in questo senso sarà l’inizio della prossima settimana – ha commentato il presidente della manifestazione Lionello Gorza – con la conclusione della Lima-Abetone, l’appuntamento che precede il nostro nel calendario del campionato italiano. Da quel momento i riflettori saranno tutti puntati su di noi: e la promessa è di una competizione appassionante, un evento sportivo di assoluto livello”.   Nell’attesa di scoprire il firmamento che s affronterà sugli asfalti del Monte Avena, fervono i preparativi per garantire un assetto organizzativo e logistico di assoluta eccellenza.
E’ di questa mattina il sopralluogo al tracciato compiuto dall’assessore provinciale Ivano Faoro e dal dirigente Veneto Strade Ing. Sandro d’Agostini. Per conto dei rispettivi enti, i due rappresentanti hanno dato garanzia di esecuzione entro la data di avvio manifestazione degli interventi peraltro già previsti di manutenzione ordinaria del manto stradale, danneggiato dai rigori del passato inverno. Avviati nel contempo i lavori di allestimento del percorso gara, su cui si sta provvedendo al rafforzamento delle protezioni con la collocazione di nuove barriere e la realizzazione di una doppia barriera di lame protettive su alcuni dei tratti più critici che vedranno dunque la presenza di una doppia barriera di lame. Affidato anche quest’anno a Graphic Telecom il servizio di cronometraggio. La struttura, forte di un’esperienza e di una professionalità testati tra gli altri con le Olimpiadi cinesi e l’ultima coppa del mondo di sci femminile, fisserà due punti di rilevamento della velocità massima e di tre intertempi.

Share
- Advertisment -



Popolari

Il sindaco di Belluno Jacopo Massaro ottiene il 57% di gradimenti nella classifica de Il Sole 24 Ore

"Sono usciti questa mattina sul Sole 24 ore i risultati del sondaggio sul gradimento dei sindaci dei capoluoghi italiani: quasi il 57% dei cittadini...

La 46ma Alpe del Nevegal aprirà il Campionato Italiano di velocità in montagna 2020

Dal 7 al 9 agosto la 46ma Alpe del Nevegal avrà il prestigioso ruolo di gara inaugurale delle salite valide per il Campionato Italiano...

I 600 anni della dedizione a Venezia del Cadore. La Magnifica Comunità di Cadore restaura le testimonianze

In attesa dell’apertura della mostra Venezia in Cadore il prossimo 18 luglio a Pieve di Cadore (Belluno), la Magnifica Comunità di Cadore ha condotto...

Broker certificati: perché sono così importanti per gli investitori

Di anno in anno il trading online conta sempre più utenti, attirati dalla possibilità di ottenere profitti per arrotondare lo stipendio o anche per...
Share