Friday, 21 September 2018 - 09:00

Enrico Borghi ad Auronzo domenica scorsa: “L’identità del territorio deve iniziare dalla storia e dai beni culturali”

Ago 24th, 2010 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Enrico Borghi, presidente nazionale Uncem (Unione nazionale comuni comunità enti montani) e sindaco di Vogogna, è stato il protagonista di un interessante incontro dibattito organizzato dall’assessorato alla Cultura di Auronzo e inserito nella rassegna Auronzo Attualità. L’incontro è stato moderato dal giornalista Rai Giuseppe Casagrande, che ha introdotto i vari ospiti, amministratori, giornalisti, rappresentanti delle
categorie turistiche e di varie associazioni che operano quotidianamente sul territorio e che hanno posto varie domande a Borghi.L’obiettivo dell’incontro era infatti quello di partire dai problemi reali
di cui soffre il , iniziando dallo spopolamento e dalla fuga dei cervelli, per raccogliere suggerimenti, idee, proposte; dare voce ai cittadini della montagna per renderli davvero protagonisti nella costruzione del futuro del nostro territorio. Borghi ha parlato delle e del come di un possibile laboratorio per la montagna, essendo divenute ora Patrimonio dell’Umanità e luogo di incontro, attraversamento di popoli, sedimentazione culturale. Borghi ha suggerito di partire proprio dall’identità del territorio, dalla storia, dai beni culturali, per riuscire a fare lobby territoriale e appropriarsi di una dimensione sovra comunale utile per proporre nuove politiche di sviluppo. Si è parlato anche di qualità paesaggistica e territoriale, con l’eccessiva politica di urbanizzazione perseguita da molti comuni di montagna e con il pericolo di un consumo eccessivo delle risorse e un’asfissia del territorio. Altro tema dibattuto è stato quello dei beni collettivi, quali acqua, aria e boschi, vere risorse per la montagna sulle quali investire a breve termine: biomasse a filiera corta, energie rinnovabili..etc.Si è cercato di individuare un modello di gestione amministrativa del territorio, cercando di individuare gli obiettivi principali sui quali investire per i prossimi anni, partendo dal presupposto che per dare voce alla montagna bisogna assolutamente partire da un’unione di intenti, tenendo ben presenti gli obiettivi da raggiungere.

Share
Tags: , ,

One comment
Leave a comment »

  1. Già che ci siamo citiamo anche la proposta di legge di Gabriella Carlucci (Pdl) che nell’ombra frescosa e distratta del Parlamento di agosto, tenta di far approvare una sanatoria per chi possiede clandestinamente opera d’arte in Italia: pvego cavaliere, le faccio ammivave la mia Gioconda…