Monday, 22 October 2018 - 05:19

C’è una bellunese al vertice veneto dell’ associazione a cavallo onlus “Giacche verdi”

Ago 20th, 2010 | By | Category: Appuntamenti, Meteo, natura, ambiente, animali, Prima Pagina

Una bellunese al vertice veneto dell’associazione delle Giacche Verdi. Frida Spoto, residente ad Agordo, quindici anni fa è entrata a far parte dell ‘associazione nazionale “ Giacche verdi” Onlus, e qualche anno dopo  è stata eletta presidente regionale .Ad oggi si tratta del suo quarto mandato.  Nel 2010 nel Veneto si contano piu’ di 190 associati distribuiti in tutte le province,coordinati da responsabili locali . Gli scopi  statutari di quest’ultima sono prevalentemente rivolti alla salvaguardia ambientale,alla valorizzazione del cavallo agli occhi dell’opinione pubblica ed in particolare  la sua  grandissima importanza sociale grazie a  tutte le potenzialità che può avere il rapporto uomo-cavallo.
Supportata da una profonda convinzione, Frida Spoto, si è fatta promotrice  nel Bellunese di un programma di istruzione e aggiornamento dedicato a soci e collaboratori,  in gran parte volontari, che con grande entusiasmo hanno messo a disposizione dell’associazione il loro tempo, applicando poi le conoscenze nella pratica dell‘ippoterapia. “Ci siamo affidati per questa formazione ad una delle scuole “storiche” in questo campo, l’Anire”, spiega il presidente regionale, “riconosciuta con decreto  del presidente della repubblica già dal  1986, che ha sede a Milano e con la quale siamo in continuo contatto. La settimana scorsa, nel frattempo si è conclusa la quattro giorni a cavallo organizzata dalle Giacche Verdi in Cansiglio, con tanti motivi di incontro, di approfondimento e di festa. Frida Spoto si è laureata in medicina e chirurgia nel 1982 a Padova ,diplomata presso l’Istituto di Studi Ipnosi Clinica e Psicoterapia “H.Bernheim”, e lavora come medico di famiglia prevalentemente nei comuni di Agordo e Taibon Agordino. Recentemente ha frequentato corsi avanzati per medici presso l’Anire a Milano.

Share
Tags:

Comments are closed.