Tuesday, 21 August 2018 - 12:11

Col Cavalier: secca precisazione dell’assessore Chisso: “nessun problema, la copertura c’è, i lavori seguiranno il calendario previsto”

Ago 20th, 2010 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

“Confermo che il traforo di ha piena copertura finanziaria, senza la quale non avremmo neppure potuto appaltare i lavori”. E’ secca la precisazione dell’assessore alle politiche della mobilità del Veneto Renato Chisso circa le voci di una mancata erogazione dei fondi per l’opera: “una diceria allarmistica, attinta probabilmente da chi non conosce le normali procedure per questo genere di lavori finanziati con fondi pubblici. Il traforo di va avanti e sarà portato a termine nei tempi previsti, e probabilmente terminato in anticipo”. Un’ulteriore conferma viene da Veneto Strade, la società che ha in carico l’intervento, il cui amministratore delegato Silvano Vernizzi ricorda che “appaltare lavori senza copertura finanziaria è un reato, e noi di reati non ci sogniamo neppure di commetterli. I lavori, peraltro, vengono pagati per stati di avanzamento e quindi non c’è necessità di avere tutti i fondi anticipatamente. E’ una procedura del tutto ordinaria, che accade  pressoché per tutte le opere che facciamo – aggiunge Vernizzi – dove Veneto Strade fa fronte ai pagamenti degli avanzamenti ricorrendo ad anticipazioni bancarie, avendo certezza della copertura a norma di legge. Qualora ve ne fosse bisogno, per quando riguarda normali vicende di cassa, procederemo nella medesima maniera anche in questo caso, sapendo che tutto ciò non intralcia per nulla i lavori, che sono in corso come previsto”.

Share
Tags: ,

One comment
Leave a comment »

  1. Il consigliere Bond dice una cosa Chisso un altra noto che come a roma e come a belluno i fenomeni del centrodresta stentano a comunicare frà loro e poi si ergono a moralizzatori della polica sono il governo del fare. certo del fare confusione e del raccoontare bugie elettorali ” le promesse si mantengono le bugie no”
    ecco perchè non si possono chiamare promesse le loro.