Monday, 25 June 2018 - 03:52

Camillo De Pellegrin e Armando Stefani lasciano il Pdl per andare con “Futuro e libertà” di Fini

Ago 3rd, 2010 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore
Camillo De Pellegrin

Camillo De Pellegrin

E’ ufficiale, i due consiglieri del Comune di Belluno, Camillo De Pellegrin (eletto nella lista civica Lid con 116 preferenze) e Armando Stefani (eletto con 57 preferenze in Alleanza Nazionale) hanno lasciato il Pdl per entrare a far parte di “”, il nuovo partito fondato da Gianfranco Fini dopo il divorzio da Berlusconi. Ne dà comunicazione il presidente del Consiglio comunale di Belluno, Oreste Cugnach (anche lui ex Forza Italia, ex Pdl, transitato nel Gruppo misto per il veto di “Orso Grigio” Silvano Serafini all’ingresso in Lega Nord), di avere ricevuto oggi, 3 agosto, la seguente comunicazione: “Egregio Signor Presidente, la presente per comunicarLe che i consiglieri comunali Camillo De Pellegrin e Armando Stefani, nel rispetto del Regolamento Comunale (art. 5 comma 3), intendono costituire in seno al Consiglio Comunale un nuovo gruppo denominato: “ per l’Italia”. Conseguentemente dichiarano, con effetto immediato, l’uscita dal Gruppo Consigliare Pdl (Popolo delle Libertà) al quale attualmente appartengono”. L’instabilità politica di Berlusconi a Roma, dopo la frattura con i finiani, dunque, ora si riproduce anche qui a Belluno, dove già la maggioranza di centrodestra e la giunta Prade era afflitta dalle continue perturbazioni dei dissidenti del Pdl. Ora la situazione si complica ulteriormente, e potrebbe sfociare in elezioni anticipate. Per saperlo occorrerà attendere il prossimo consiglio comunale a fine agosto.

Share
Tags:

2 comments
Leave a comment »

  1. I due consiglieri avrebbero dovuto semplicemente dimettersi e ripresentarsi eventualmente alle prossime elezioni con il loro nuovo partito. O avevanoi paura di non essere rieletti? L’evoluzione di Camillo De Pellegrin: Alleanza di Progresso (centro sinistra) – Polo Autonomista (centro destra) – PDL (centro destra) – Futuro e Libertà (?).

  2. Se il cambio di casacca dev’essere preceduto da dimissioni, per completezza d’informazione ci corre l’obbligo di aggiungere anche i nomi dei seguenti consiglieri comunali di Belluno:
    Maria Cristina Zoleo (Con Belluno, ex Patto per Belluno, ex Pd)
    Fdereica Toscano (Con Belluno, ex Patto per Belluno)
    Ezio Caldart (Con Belluno, ex Pd)
    Carlo Gustavo Giuliana (Gruppo misto, ex Patto per Belluno)
    Antonio Uneddu (Gruppo misto, ex Pdl)
    Oreste Cugnac (Gruppo misto, ex Pdl)