13.9 C
Belluno
sabato, Agosto 8, 2020
Home Cronaca/Politica Cent’anni di sport per l’U.S. Feltrese Prealpi

Cent’anni di sport per l’U.S. Feltrese Prealpi

Un calendario ricco di iniziative accompagna la celebrazione del centenario dell’U.S. Feltrese Prealpi, la società sportiva che promuove lo sport e la sana competizione e che si pone come un punto di riferimento importante nel panorama sociale ed educativo della provincia. Il Consorzio Comuni BIM Piave ha devoluto un contributo di 5.000,00 Euro a sostegno del progetto, che al suo interno contempla anche attività culturali di varia natura, volte a diffondere la cultura dello sport e la storia del team feltrino.  A cent’anni di distanza da quel 1910 che ne ha visto la nascita, l’U.S. Feltrese Prealpi celebra la sua storia anche attraverso una mostra fotografica, la pubblicazione di un libro e l’organizzazione di un seminario educativo dal titolo: Educare allo sport attraverso lo sport. Un progetto ambizioso e poliennale, che si rivolge a giovani e ad adulti con l’intento di educare a quel sottile nesso che lega l’attività fisica alla salute;  l’iniziativa intende anche descrivere il valore sociale di una organizzazione che si pone al servizio della comunità locale accompagnando la crescita dei ragazzi e insegnando loro valori sani. “Un anniversario importante, che è giusto celebrare con i dovuti fasti perché la Società Feltrese Prealpi è un’istituzione storica nel campo dello sport, un ente che negli anni ha educato centinaia di ragazzi ad un concetto di sport inteso come palestra di vita e di crescita individuale, -dichiara Loris Scopel, sindaco di Seren del Grappa, che tiene a sottolineare il valore educativo che la manifestazione riveste nel tessuto sociale della provincia, grazie a seminari volti a diffondere  i benefici dell’attività fisica sulla salute del corpo e sull’equilibrio psicofisico della persona.- E’ necessario avvicinare i ragazzi allo sport fin dalla tenera età e per fare questo occorre un’azione pedagogica mirata su genitori e operatori del settore, al fine di illustrare le virtù dell’attività motoria. Con l’organizzazione di incontri e seminari tenuti da medici, tecnici sportivi, psicologi e docenti -ribadisce Scopel,- abbiamo conferito un valore aggiunto all’attività della Feltrese Prealpi e questo è stato possibile grazie ai numerosi contributi di enti e privati, tra cui l’intervento del Consorzio Comuni BIM Piave, che hanno pienamente compreso il potenziale che progetti come questo rivestono per la nostra comunità”.

Share
- Advertisment -



Popolari

Sono 197 i verificati alla 46ma Alpe del Nevegal 2020

La 46ma Alpe del Nevegal è entrata nel vivo con il completamento, “sul campo”, delle verifiche dei 203 piloti iscritti alla gara inaugurale della...

Nevegal, ecco cosa dice amministrazione e maggioranza

L'amministrazione comunale e la maggioranza consiliare di Palazzo Rosso non ci stanno e rigettano le accuse sulla questione Nevegal, mancata apertura della seggiovia e...

Progettazione di edifici pubblici. L’Agenzia del demanio cerca 50 professionisti. Domande entro il 30 settembre

Roma, 7 agosto 2020 – Sono 50 i profili professionali tecnici e amministrativi di grande esperienza che l'Agenzia del Demanio intende reclutare dal mondo della...

Pandemia. Incontro con Andrea Crisanti, sabato alle 18 a Una montagna di libri a Cortina

Da febbraio ad agosto del 2020 è cambiato tutto. A rivederlo a distanza, il percorso drammatico che ha portato alla nostra condizione attuale, si...
Share