Wednesday, 16 October 2019 - 16:13
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

“Lo statuto dei veneti lo scrivono i veneti”, più leghista dei leghisti Carlo Alberto Tesserin, presidente della Commissione statuto, consigliere regionale del Pdl

Lug 12th, 2010 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

Ringraziando tutti coloro che oggi a Verona, nella sede della Provincia, hanno partecipato e apportato suggerimenti per la stesura dello Statuto dei veneti, il Presidente della Commissione regionale Carlo Alberto Tesserin ha rimarcato l’importanza di questi incontri. “Il giro di consultazioni della Commissione – ha detto Tesserin a conclusione dell’incontro – dimostra che il Veneto non è una realtà romanizzata, con un centro e tante periferie, ma l’esatto contrario. Andando nel territorio la Commissione Statuto rende evidente l’intenzione che il metodo per arrivare a scrivere la Carta fondamentale dei veneti non è quello dall’alto in basso. Non andiamo ad incontrare amministratori locali, forze sociali e rappresentanze dei mondi dell’economia e del lavoro per mostrare un documento già scritto, ma per raccogliere percezioni, opinioni, aspettative e suggerimenti perché lo Statuto possa essere un Testo vivo e attuale. Per le nostre comunità, per i nostri paesi, per i nostri sindaci, presidenti di Provincia, per tutti i nostri cittadini Venezia non è e non deve essere come Roma, percepita come entità lontana e burocratica. E’ anche con questo spirito che la Commissione che ho l’onore di presiedere in tutto il mese di luglio sarà itinerante per il Veneto. Lo Statuto non sarà lo Statuto della Regione, ma lo Statuto dei veneti.” Il Presidente Tesserin ha ringraziato anche il Sindaco di Verona, Flavio Tosi che durante un incontro cordialissimo ha suggerito alcuni temi pertinenti e che verranno posti all’attenzione della Commissione. Il sindaco di Verona, infatti, ha espresso disponibilità piena a tenere vivo il dibattito per la scrittura della Carta costituzionale dei veneti.

Share
Tags:

Comments are closed.