Monday, 9 December 2019 - 01:17
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

E’ ancora Matteo Piller Hoffer il re del Peralba: il 30enne dell’Us Aldo Moro vince anche la II edizione della Sky Race proposta a Sappada dall’Associazione sportiva Camosci. Tra le donne il successo va a Francesca Domini.

Lug 11th, 2010 | By | Category: Prima Pagina, Sport, tempo libero

Sappada (Belluno), 11 luglio 2010 – Come un anno fa, in occasione della prima edizione, è il sappadino Matteo a vincere la “Peralba marathon – memorial Simone Beatrice e Matteo”, proposta dall’Associazione sportiva Camosci di Sappada, in sinergia con Club Alpino Italiano, Soccorso Alpino, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato, Carabinieri, Protezione civile e Associazione nazionale Alpini, per ricordare tre giovani sappadini amanti delle loro montagne e scomparsi prematuramente due anni fa: Simone Piller Hoffer, Beatrice Kratter e Matteo Piller Roner.
Sono stati 180 i concorrenti al via questa mattina da Sappada (partecipazione raddoppiata rispetto allo corso anno) a confrontarsi sui due tracciati, impegnativi e spettacolari, a disposizione: la “Peralba Sky-Marathon” (32 km di sviluppo per 3.062 metri di dislivello, con passaggi al rifugio “Monte Ferro”, Laghi d’Olbe, Passo del Mulo, Sella Franza,”Sorgenti del Piave”, Passo Avanza, Rifugio Rododendro, Rifugio Sappada 2000 e approdo finale a Sappada), e la “Peralba Mini-SkyRace” (22 km per un dislivello in salita di 1.480 metri, senza l’ascesa al Peralba).
Per Matteo Piller Hoffer, tesserato per i friulani dell’Us Aldo Moro, si è trattato di una cavalcata solitaria: ha staccato gli avversari, infatti, fin dai primi chilometri, nei pressi del rifugio Monte Ferro. Alla fine, arrivo trionfale in 4h’02”02”, con il piazzato, l’ex azzurro dello sci di fondo Luciano Fontana (Atletica Comelico), a quasi 9 minuti di ritardo. A completare il podio un altro portacolori dell’Atletica Comelico, ex azzurro degli sci stretti,  Tullio Grandelis.
Tra le donne, dominio di , al traguardo con oltre un quarto d’ora di vantaggio sulla seconda, Monica Penzo.
Per quanto riguarda la Mini Sky Race, si è registrato un altro successo targato Us Aldo Moro: quello di Paolo Lazzara, che ha preceduto Andrea Del Negro e Luca Pascolo. Tra le donne, vittoria per la bellunese Stefania Zanon su Tiziana Scorzato e Alessia Molin.

LE CLASSIFICHE
Sky Marathon maschile (32 km): 1. Matteo Piller Hoffer (Us Aldo Moro Paluzza) 4h02’02”; 2. Luciano Fontana (Atletica Comelico) 4h10’54”; 3. Tullio Grandelis (Atletica Comelico) 4h30’09”; 4. Fabrizio Puntel (Atletica Sappada) 4h34’02”; 5. Luca Andreutti (Us Aldo Moro Paluzza) 4h52’30”; 6. Michele Oballa (Edelweiss Villa Santina) 4h57’59”; 7. Fabio Babolin (Izsky Racing) 4h58’32”; 8. Livio Cucchiaro (Us Aldo Moro Paluzza) 5h00’16”; 9. Enrico Testa (Pieve di Cadore) 5h02’46”; 10. Luciano Meneghel (Sport incontro) 5h08’54”.
Sky Marathon femminile (32 km): 1. Francesca Domini (Montanaia Racing) 5h27’03”; 2. Monica Penzo (Atletica Murano) 5h42’51”; 3. Iris Bonanni (Carnia Atletica) 6h21’51”.
Mini Sky Race maschile (22 km): 1. Paolo Lazzaro (Us Aldo Moro Paluzza) 2h40’57”; 2. Andrea Del Negro (Velox Paularo) 2h46’32”; 3. Luca Pascolo (Atletica Buia) 2h48’37”; 4. Gianni Adami (Carnia Atletica) 2h57’47”; 5. Mario Menia (Atletica Comelico) 2h58’14”; 6. Aurelio Martinis (Udine) 2h59’38”; 7. Luca De Reya (Arac Trieste) 3h02’17”; 8. Adriano Gabrieugig (Atletica Buia) 3h04’57”; 9. Mattia Quinz (As Camosci Sappada) 3h07’28”; 10. Christian Zandonella (Racing Point) 3h07’54”.
Mini Sky Race femminile (22 km): 1. Stefania Zanon (Dolomiti Ski Alp) 3h22’10”; 2. Tiziana Scorzato (Runners Team Zanè) 2h22’46”; 3. Alessia Molin (Auronzo) 3h30’45”.

Share
Tags: , ,

Comments are closed.