13.9 C
Belluno
domenica, Agosto 9, 2020
Home Cronaca/Politica Ritrovato in Val Cimoliana l'uomo scomparso da Venezia in giugno

Ritrovato in Val Cimoliana l’uomo scomparso da Venezia in giugno

Belluno, 08-07-10  E’ stato ritrovato in Val Cimoliana e sta bene Mario Costantini, 49 anni, di Venezia, scomparso lo scorso giugno dalla propria abitazione. I suoi famigliari hanno poturo parlare con lui nella notte, dopo che una guida naturalistica del Parco friulano ne aveva segnalato la presenza al
Soccorso alpino di Claut, allertato da quello bellunese già nei primi giorni della ricerca. L’uomo, allontanatosi volontariamente, era stato visto attorno al 18 giugno nella zona di Calalzo di Cadore. Da quel giorno le squadre del Soccorso alpino bellunese avevano setacciato baite e rifugi, percorrendo i sentieri principali e verificando diverse testimonianze, senza però riuscire a far luce sulla sua sparizione. Ieri la svolta, dopo che la guardia lo ha incontrato e riconosciuto. Avvisati i carabinieri, in serata i soccorritori bellunesi e friulani hanno accompagnato i parenti nei pressi della baita in
cui si trovava l’uomo, con il quale poi sono rimasti fino a questa
mattina.

Share
- Advertisment -



Popolari

Guida al trading online: cos’è un segnale di trading

Oggigiorno il trading online non è più un semplice settore emergente del mondo degli investimenti, ma una certezza ben radicata, che genera milioni di...

Alpe del Nevegal: duello Christian Merli e Simone Faggioli

Riparte nel migliore dei modi la stagione 2020 delle cronoscalate italiane. Nelle prove della 46ma Alpe del Nevegal, evento inaugurale del Campionato Italiano Velocità Montagna di...

Vari interventi di soccorso oggi in montagna

Belluno, 08 - 08 - 20 Attorno alle 20 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato verso le Tre Cime di Lavaredo,...

Capriolo attraversa la strada, motociclista cade, è in prognosi riservata

Si trova ricoverata all'ospedale di Treviso in prognosi riservata O.V. 52enne che viaggiava insieme al marito P.V. 54enne di Ponte nelle Alpi in sella...
Share