Monday, 9 December 2019 - 15:38
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Con “FFortissimo Feltre Festival” la grande musica torna alla Sena

Lug 6th, 2010 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Quattro concerti più un appuntamento straordinario nella prestigiosa cornice della “piccola Fenice” per la terza edizione del Festival promosso dal Comune di e dall’Associazione “Maffioletti”. L’apertura giovedì 8 luglio con l’Orchestra di Padova e del Veneto e il violinista Paolo Chiavacci impegnati in un programma tra Classicismo e Romanticismo
Dall’8 al 29 luglio 2010 FFortissimo Feltre Festival torna al Teatro de la Sena, confermando la formula premiata lo scorso anno da uno straordinario successo di pubblico: un cartellone di quattro concerti, più un appuntamento straordinario il 3 agosto, dalla musica antica al Jazz, che vedrà ospiti alcuni tra i più interessanti artisti del panorama concertistico internazionale.
FFortissimo Feltre Festival, fortemente voluto dall’Assessore alle Politiche della Cultura della Città di Feltre, Arch. Ennio Trento, e reso possibile grazie al sostegno della Regione del Veneto e di Fondazione Antonveneta, è stato ideato nel 2008 proprio con l’obiettivo di proporre al Teatro de la Sena un ciclo di concerti di alto livello qualitativo, ed è affidato per la sua realizzazione a un team di associazioni attive sul territorio: l’Associazione Musicale Feltrina “Giovanni Battista Maffioletti”, che ne cura anche la programmazione artistica, l’Associazione Unisono, partner della “Maffioletti” per l’evento jazz, e l’Associazione Fenice Arte-Cultura-Turismo, che collabora all’organizzazione generale della manifestazione.

L’edizione 2010 del Festival si aprirà (giovedì 8 luglio) all’insegna di quella che probabilmente è l’antitesi per eccellenza nella storia del pensiero musicale (e non solo): Classicismo o Romanticismo? Protagonista del concerto, con musiche di Joseph Haydn, Wolfgang Amadeus Mozart e Antonin Dvo?ák, l’ORCHESTRA DI PADOVA E DEL VENETO (con il violino principale di PAOLO CHIAVACCI), tra le più importanti orchestre da camera italiane, forgiata dal gesto di un gigante dell’interpretazione classica come Peter Maag e oggi protagonista di un signi?cativo approdo a una dimensione compiutamente sinfonica.

«Giù il cappello, signori: un genio!», il celebre incipit della pagina con la quale Robert Schumann recensì entusiasticamente le Variazioni op. 2 del coetaneo Fryderyk Chopin, è il titolo récital pianistico (martedì 13 luglio) con il quale FFortissimo festeggia il 200° anniversario della nascita dei due grandi compositori. Sul palcoscenico della Sena la giovanissima pianista LEONORA ARMELLINI – nata a Padova, dove si è diplomata con lode e menzione speciale a soli 12 anni, e recentemente ammessa tra 370 pianisti da tutto il mondo alla sessione ?nale (ottobre 2010) del prestigioso Concorso Chopin di Varsavia (lo stesso che fu vinto, tra gli altri, da Maurizio Pollini e Martha Argerich) – interpreterà pagine pianistiche dei due autori.

Con il terzo appuntamento in programma (giovedì 22 luglio) il testimone del Festival passerà a un interprete di caratura internazionale. Nel 2009 il clavicembalista MAHAN ESFAHANI, nato a Teheran 26 anni fa ma cresciuto negli USA e oggi artista “in residenza” al New College di Oxford, ha ricevuto due tra i riconoscimenti più ambiti a livello mondiale: il Borletti-Buitoni Trust e il New Generation Artist della BBC. Reduce dai successi dei récital londinesi alla Wigmore Hall e al City of London Festival, Esfahani («magni?co» per il Daily Telegraph, «stupefacente» per Early Music America) interpreterà per FFortissimo alcuni grandi ‘classici’ di Louis e Francois Couperin, Domenico Scarlatti, Carlos Seixas e Johann Sebastian Bach.

Ancora Robert Schumann, infine, per il concerto di chiusura (giovedì 29 luglio), con una suggestione dalle celebri Kinderszenen op. 15 (la bella pagina Fast zu Ernst, Quasi troppo serio) che ispira e titola il primo album di uno tra i più interessanti pianisti jazz italiani. Solida formazione classica, indole positiva e curriculum già blasonato (recentissimi il successo all’European Jazz Expo di Cagliari e il “sold out” alla Casa del Jazz di Roma), a diciannove anni ENRICO ZANISI sa stare in scena da artista maturo. Tessendo un sottile dialogo tra improvvisazione e contrappunto con la batteria di ETTORE FIORAVANTI e il contrabbasso di FRANCESCO PONTICELLI, il giovane pianista romano colpisce per la padronanza tecnica e il talento di interprete, ma anche per la felice vena compositiva che anima i brani da lui stesso firmati.

Con un concerto straordinario fuori abbonamento, in programma per martedì 3 agosto, FFortissimo celebrerà infine i 500 anni dalla ricostruzione della Città di Feltre (1510) dopo la rovinosa distruzione da parte delle truppe di Massimiliano d’Asburgo durante la guerra della Lega di Cambrai contro Venezia e i suoi alleati. Due tra i maggiori specialisti italiani della musica antica, CRISTIANO CONTADIN e MARCO SCAVAZZA, ricreano al Teatro de la Sena quell’atmosfera unica che, tra raffinati artifici e divertite (e divertenti) citazioni popolari, caratterizzò le corti italiane del Cinquecento.

Tutti i concerti avranno inizio alle ore 21.00.

Biglietti: interi 20 €, ridotti (giovani fino a 30 anni) 15 €
Abbonamenti con posto riservato: (concerti 8, 13, 22 e 29 luglio) interi 70 €, ridotti (giovani fino a 30 anni) 60 €
In vendita presso il Punto Informativo – Galleria Via Claudia Augusta (Feltre, Piazza Maggiore) dall’1 all’8 luglio e nei giorni 10, 17 e 24 luglio dalle 16 alle 19.30;  prima di ogni concerto a partire dalle ore 18.00.

Info e contatti:
www.ffortissimo.it
e-mail segreteria@maffioletti.org
tel. 340 5557792 begin_of_the_skype_highlighting              340 5557792      end_of_the_skype_highlighting (Associazione Fenice)

*****

FFortissimo Feltre Festival
Feltre, Teatro de la Sena
III edizione – 8-29 luglio luglio 2010

8 luglio 2010 ore 21
ORCHESTRA DI PADOVA E DEL VENETO
PAOLO CHIAVACCI, violino principale e solista
Musiche di W.A. Mozart, J. Haydn, A. Dvo?ák

13 luglio 2010 ore 21
LEONORA ARMELLINI, pianoforte
“Giù il cappello, Signori, un genio!”
A Robert Schumann e Fryderyk Chopin nel secondo centenario della nascita
Musiche di R. Schumann e F. Chopin

22 luglio 2010 ore 21
MAHAN ESFAHANI, clavicembalo
BBC New Generation Artist 2009
Borletti-Buitoni Trust 2009
Musiche di L. e F. Couperin, C. Seixas, D. Scarlatti e J. S. Bach

29 luglio 2010 ore 21
ENRICO ZANISI TRIO
Enrico Zanisi, pianoforte
Francesco Ponticelli, contrabbasso
Ettore Fioravanti, batteria
“Quasi troppo serio”
Musiche di R. Schumann, E. Zanisi, A. Schwartz / H. Diez, G. Mazzarino, I. Berlin /J. Styne, G. Burk e B. Bacharach

3 agosto 2010 ore 21
Concerto straordinario fuori abbonamento
Nel 500° anniversario della ricostruzione della Città di Feltre (1510)
MARCO SCAVAZZA, voce
CRISTIANO CONTADIN, viola d’archo
Musiche di D. Ortiz, C. Festa, F. Azzaiolo, F. Da Milano, P. Verdelot, G. G. Gastoldi, C. De Rore, S. Ganassi, A. Gabrieli, A. Virgiliano e P. Cesena

www.ffortissimo.it

Share
Tags:

Comments are closed.